Filippo Nardi dopo la squalifica al GF Vip: “anche Maria Teresa complice, minacce di morte a mio figlio”

09/01/2021 di Emanuela Longo

Filippo Nardi

Nel corso di questa edizione del GF Vip, a fare brevemente capolino nella Casa è stato l’ex gieffino Filippo Nardi. Ci si aspettava tanto da lui, ed invece dopo una settimana è stato messo alla porta dal Grande Fratello stesso, dopo oscenità pronunciate nei confronti di Maria Teresa Ruta e non solo. Come accade nella maggior parte dei casi in cui avviene una squalifica, però, anche questa volta il diretto interessato l’ha definita una ingiustizia.

Filippo Nardi commenta la sua squalifica al GF Vip

Intervistato dal quotidiano Il Giornale, Filippo Nardi ha detto la sua sulla sua squalifica e sul comportamento degli altri Vipponi, che lo stesso ha definito suoi complici. Ma si è mai pentito per l’accaduto. Ecco le sue parole a Il Giornale:

Sono stati usati contro di me tanti aggettivi – sessista, violento e misogino – che non mi appartengono nel modo più assoluto. Provo infatti solo tanta amarezza e dispiacere perché ciò che ho detto è stato totalmente decontestualizzato. Se ho fatto battute da caserma – come anche quella della tea bag – era perché c’è stata un’escalation del discorso che mi ha portato a ciò con l’approvazione degli altri. Nelle mie battute non c’era rabbia o intento di ferire, semplicemente volevo strappare una risata. Allo stesso modo non ho mai preso di mira nessuno. Si trattava solo di battute goliardiche che hanno visto la complicità anche degli altri concorrenti – persino della stessa Maria Teresa Ruta. E poi diciamocelo: nessuno si è mai offeso o lamentato, così come alcune presunte battute non sono mai state incluse nei montaggi. Questa è la prova che tutto ciò che ho fatto o detto era in buona fede. Eppure, sono stato squalificato.

Filippo Nardi ha poi ammesso che avrebbe sperato in una punizione alternativa (quanto opinabile):

Beh, ad esempio, la redazione avrebbe potuto prendere un provvedimento diverso. Un’idea divertente (?)avrebbe potuto essere quella di farmi fare da maggiordomo a Maria Teresa per una settimana intera, ma come sappiamo non è successo. Sono stato protagonista di un’ingiustizia gratuita, motivo per cui sto aspettando ancora il diritto di replica.

L’ex Vippone ha quindi proseguito, attaccando seppur implicitamente il GF Vip:

Sinceramente credo che non vogliano concedermi il diritto di replica. L’unica soddisfazione che per il momento ho ricevuto è stata la chiamata di alcuni ex concorrenti – in particolare Giacomo Urtis e Sonia Lorenzini – che mi hanno confessato il loro dispiacere per la mia squalifica, in quanto mi hanno conosciuto per la persona che sono veramente e che non ha niente in comune per come sono stato dipinto.

Fuori dalla Casa ha inoltre ammesso di aver avuto un danno di immagine (!):

È tutt’altro che facile. Sono stati infatti legati al mio nome aggettivi che non mi rispecchiano creandomi così un danno di immagine non indifferente – chi mi conosce davvero sa quanto sono approcciabile e empatico. Senza parlare che ne ha risentito anche la mia famiglia, tanto che mio figlio ha ricevuto minacce di morte sui social. Ma stiamo scherzando?!?

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI