Festival di Sanremo 2015, i Testi: Annalisa con “Una finestra tra le stelle”

10/02/2015 di Valentina Gambino

Sono passati due anni dal suo esordio sul palcoscenico dell’Ariston ed a partire dal 10 febbraio 2015, in occasione della 65esima edizione del Festival di Sanremo, Annalisa Scarrone, venuta alla ribalta grazie al secondo posto conquistato nella decima edizione di Amici di Maria De Filippi, torna da protagonista nella kermesse canora più celebre del nostro Paese con un brano scritto da Kekko dei Modà ma soprattutto con uno spirito del tutto differente, molto più solare e positiva. Ecco la scheda di Annalisa ed il testo della canzone “Una finestra tra le stelle” che porterà a Sanremo 2015.

Annalisa a Sanremo 2015: il testo di “Una finestra tra le stelle”

“Sono contenta che questo Sanremo coincida con l’uscita del mio nuovo album ‘Splende’”, ha dichiarato Annalisa al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni alla vigilia della sua partecipazione al Festival di Sanremo 2015 in scena dal 10 al 14 febbraio 2015. “Per me è l’occasione ideale per mostrare il lavoro e la crescita che ho fatto in questi anni, in cui sono diventata anche autrice dei miei brani”, ha dichiarato la giovane artista che non nasconde la grande emozione nel tornare nuovamente sull’ambito palcoscenico dell’Ariston. Ma cosa ci dice del brano con il quale si esibirà?

“Una finestra tra le stelle” lo definisce “un brano molto luminoso” che racchiude un grande ottimismo. La canzone che porterà a Sanremo 2015 vede la firma di Kekko dei Modà che ha svolto un ruolo saliente nella produzione dell’intero nuovo album di Annalisa. Oltre al brano inedito, Annalisa si esibirà anche con una cover nella serata del giovedì e per l’occasione ha scelto “Ti sento” dei Matia Bazar: “Volevo cantare qualcosa che conoscessero anche i muri”, spiega la cantautrice.

A seguire, ecco il testo di “Una finestra tra le stelle”, la canzone che Annalisa porterà a Sanremo 2015.

Una finestra tra le stelle

Cambio faccia cambio modo di pensare
Se una goccia di una lacrima versata
Ti accarezza il viso mentre ridi e dici
Che è la pioggia
Ed è più dolce la paura se mi tieni in un tuo abbraccio
Riesco a sentire anche il profumo della notte
Mentre continui a sorprendermi
Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me
E in un istante io ti regalo il mondo
Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente
Non fermare quel tuo modo di riempire le parole
Di colori e suoni in grado di cambiare
Il mondo che non ero in grado di vedere
Ed è più dolce la paura se mi tieni in un tuo abbraccio
Riesco a sentire anche il profumo della notte
Mentre continui a sorprendermi

Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me
E in un istante io ti regalo il mondo
Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente
Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
Da dividere con me
E in un istante io ti regalo il mondo
Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
Solo se mi baci te
E non sentire
Bisogno più di niente

Fonte | Tv Sorrisi e Canzoni

>>TUTTI I TESTI DI SANREMO 2015<<

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI