Fedez e J-Ax contro Francesco Facchinetti: ‘Non c’è due senza trash’?

21/12/2014 di Valentina Gambino

Comunque Fedez pare seriamente aver stancato. Va bene, “fancul0 il nepotismo” e “tieni in alto la mano per la meritocrazia” però anche basta. Dopo l’hashtag contro Selvaggia Lucarelli #SelvaggiaNonMentire, ecco arrivare #DjFrancescononmentire, direttamente da J-Ax, amico di Federico Lucia, che non perde mai occasione per fare “annegare nel fango mediatico” Francesco Facchinetti. L’ex conduttore di X Factor si chiede perché e, a quanto pare, è un problema di raccomandazioni e di cultura rap data in pasto alle ortiche, almeno questo è quello che scrive J-Ax amico e collega (i due hanno una casa discografica, la Newtopia) di Fedez.

“Se i rapper ti citano spesso è perché tu con un disco solo, sei riuscito a rispedire il rap italiano indietro di 20 anni. Ci hai riportato tutti in una dimensione dove i pantaciclisti fluorescenti e Gardaland erano “urban” scrive J-Ax su Facebook. Francesco Facchinetti ad una certa perde la pazienza e risponde su Twitter a Fedez (non per le rime, ma lo accusa di avere alle spalle Matteo Grandi, autore che lo segue da un po’ di tempo… anche nella stesura dei testi rap e dei tweet?) e lui risponde ancora, e poi si mette in mezzo anche J-Ax.

Dopo ciò, appare un lungo stato sulla pagina ufficiale Facebook di Facchinetti che riceve il sostegno anche di personaggi famosi, dalla stessa Selvaggia Lucarelli (“Risposta garbata, bravo Frà”) al giornalista Gabriele Parpiglia (“Finalmente sei tornato in te. Ti aspettavo”). Ed è proprio la Lucarelli sulla sua pagina Facebook che afferma tra le altre cose: “A proposito di questa polemica di Fedez che dà contro a Facchinetti perché è figlio di papà e allora arriva J-Ax che dice è vero tu sei figlio di papà etc etc, ecco, io volevo dire solo una cosa: nel mondo della musica è pieno pure di figli non d’arte che so’ delle pippe. Anzi, sono la maggioranza. Che uno, volendo, quelli se li spiega ancora meno”.

Ma la diatriba non terminerà sicuramente qui, del resto come conclude lo stesso Facchinetti citando Fedez (a testimonianza che apprezza e conosce il suo lavoro): “Non c’è due senza trash” e questa volta giuro, la d’Urso non c’entra proprio nulla.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI