Fatma Ruffini: ‘Gavettone a Maria De Filippi, Ambra Angiolini insopportabile, Fiorello rimproverato da Mentana’

29/10/2015 di Valentina Gambino

Fatma Ruffini è davvero una certezza in Casa Mediaset in quanto moltissimi ‘cavalli di razza’ (in ambito televisivo) hanno portato la sua firma. Da Scherzi a parte, a Generazione X (il primo programma di Ambra Angiolini dopo Non è La Rai), Il Gioco delle coppie, Ok il prezzo è giusto, Karaoke e moltissimi altri. Di recente, è uscita in libreria la sua autobiografia dal titolo La signora di Mediaset. La mia vita con Berlusconi e i divi della Tv (Mondadori Electa, euro 18,90).

Durante questi giorni, Fatma Ruffini ha quindi offerto numerose e divertenti chicche tramite delle interviste a Il Giornale e nel corso di Mattino Cinque, programma della mattina della rete ammiraglia Mediaset condotto da Federica Panicucci e Federico Novella. Scopriamo di seguito divertenti (e non) aneddoti su alcuni dei personaggi televisivi più amati del passato e del presente: da Ambra Angiolini (e i suoi ‘capricci’), Fiorello, Maria De Filippi, Teo Teocoli e altri.

Incominciamo la divertente carrellata con Non dimenticate lo spazzolino da denti condotto da Fiorello. Fatma Ruffini racconta infatti che, durante una puntata con Enrico Mentana e Lorella Cuccarini ospiti, Rosario Fiorello si dimenticò la sua ‘parte’ e fu bacchettato in diretta da Mentana che lo rimproverò: “La prossima volta studia il copione”. Riguardo Scherzi a parte invece, furono molti quelli a non firmare la liberatoria: da Giancarlo Giannini a Carlo Rossella e Fabio Fazio.

Proprio riguardo Scherzi a Parte, la Ruffini ha quindi raccontato: “Nel 2003 il conduttore Teo Teocoli non era d’accordo su uno sketch che vedeva protagoniste Anna Maria Barbera e Maria De Filippi, entrò urlando in regia ‘Ferma la trasmissione!’. In regia c’era il pulsante rosso che faceva scattare la doccia, lui lo schiacciò e il gavettone esplose sulla testa di Maria. Una doccia gelata che ci ha fatti divertire ma che ha scatenato il putiferio. Il produttore prese Teo, lo portò in camerino e non lo fece uscire per tutta la puntata”.

Mentre su Ambra Angiolini e Generazione X, Fatma Ruffini ha chiosato: “A Non è la Rai era perfetta: magrolina, bellina. Arrivò a fare Generazione X con dieci chili in più. Intrattabile, riottosa. Non faceva bene le interviste. Poteva fare una bella carriera tv e non l’ha fatta. Bisogna dire che poi il cinema le è riuscito magnificamente. Si vede che la tv non era per lei”.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI