Fariba piange all’Isola e parla di Giulia Salemi: “C’è stato un periodo terribile…”

22/05/2021 di Valentina Gambino

Fariba e Giulia Salemi

Fariba Tehrani è la protagonista indiscussa di questa Isola dei Famosi che si avvicina alle battute finali (il programma terminerà il prossimo 7 giugno). Di recente, sollecitata dai compagni d’avventura, ha parlato di un momento difficile vissuto con sua figlia Giulia Salemi.

Fariba parla di Giulia Salemi: “Periodo terribile”

Amo tantissimo mia figlia, abbiamo un bel rapporto. Se sono sempre stata come una sua amica? Il mio rapporto con lei è stato duro. Nel suo periodo di infanzia era il periodo di separazione. – riportano i colleghi di Biccy.it – Dopo sono diventata una mamma amica, ma aveva superato i 18 anni. C’è stato un periodo terribile che non voglio nemmeno raccontare. Diciamo che è stata una separazione sofferta. Non è stato semplice per nessuno. Nemmeno Giulia l’ha affrontata bene. Adesso mi ritiro, scusate non vi offendete, ma non ce la faccio a parlarne.

Successivamente Fariba ha spiegato perché è difficile parlare di questa cosa:

Ok che è stato bello raccontarmi. Però non mi piace piangere così. Magari in un libro, sto scrivendo piccole pagine. Un domani forse dirò tutto. Non voglio rovinarvi le giornate con io che piango. Ho preferito smettere di raccontare. Non mi piace quando faccio così. Ho raccontato qualcosa separatamente a qualcuno, ma non sono pronta per farlo con tutti.

Devo lavorare ancora su di me. Quando sarò forte racconterò tutto, non sono così forte, è apparenza ragazzi. Pubblicamente non mi piace mostrarmi fragile. In piazza mi vergogno ancora troppo a dire certe cose e farmi vedere in quello stato. Piangere è segno di forza e non debolezza, però ora non mi sento del tutto forte.

Come si fa a non amarla? Portatela dritta verso la vittoria… ve lo chiede l’universo!

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI