Fabrizio Corona dovrà scontare nove mesi di condanna e Carlos Maria torna da Nina Moric

15/10/2020 di Valentina Gambino

Fabrizio Corona

Fabrizio Corona dovrà scontare ancora 9 mesi che aveva passato in affidamento terapeutico, tra febbraio e novembre 2018. Questa la decisione del Tribunale di Sorveglianza di Milano. Il provvedimento dei giudici è l’ennesima decisione sullo spinoso caso dei nove mesi, revocati per violazioni da parte dell’ex re dei paparazzi.

Fabrizio Corona dovrà scontare nove mesi di condanna

Attualmente Fabrizio Corona si trova in detenzione domiciliare, nel percorso di affidamento. Ci sono stati anche due ‘passaggi’ in Cassazione, alla quale ora la difesa potrà di nuovamente ricorrere. Soltanto pochi giorni fa, prima dell’udienza, a Palazzo di giustizia di Milano, l’ex fotografo aveva fatto sapere:

Se va bene a dicembre mi mancherebbero da scontare un anno e otto mesi, vedo la libertà a breve.

La decisione del Tribunale di sorveglianza arriva a poche ore da queste speranzose dichiarazioni: i giudici hanno dunque accolto la linea della Procura generale, rappresentata dal sostituto pg Antonio Lamanna.

Fabrizio, tramite le Instagram Stories, prima ha condiviso un paio di articoli del web e poi ha scritto il suo punto di vista:

Violazioni dei principi di giustizia. Per l’ennesima volta. Ora basta. Basta! È una vita che subisco ingiustizie. Pronto a tutto, anche a sacrificare la mia vita. Giuro! Non sono mai stato così.

Nel frattempo Nina Moric è apparsa raggiante sui social: finalmente il figlio Carlos Maria è tornato a casa da lei.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

COSA NE PENSI ? …….È GIUSTO PERCHÉ È LA VERITÀ…..SONO STUFO….E POI DIVENTO CATTIVO………ORA DIVENTO CATTIVO.

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) in data:

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI