Fabrizio Corona manda a quel paese Selvaggia Lucarelli e ringrazia Barbara d’Urso

21/10/2020 di Valentina Gambino

Selvaggia Lucarelli, Fabrizio Corona e Barbara d'Urso

Fabrizio Corona dopo alcune ore di silenzio è tornato sui social più ringalluzzito che mai. L’ex re dei paparazzi ha svelato come sta Carlos Maria positivo al Covid. Di seguito ha sparato a zero contro Selvaggia Lucarelli elogiando Barbara d’Urso.

Fabrizio Corona contro Selvaggia Lucarelli, il nuovo affondo

Ovviamente vaffancul* a quella pseudo giornalista che vive di pettegolezzo e gossip priva di contenuti propri che usa “eventi mediatici” per sputtan*re una donna che invidia e che vorrebbe essere: Barbara d’Urso.

Corona continua con i riferimenti a Selvaggia Lucarelli pur senza citarla:

Questa donna che guardi al suo nucleo familiare: padre del figlio (Laerte Pappalardo, ndr), figlio (Leon Pappalardo, ndr), compagno (Lorenzo Biagiarelli, ndr) e ambiente in cui vive. Potrei dire mille cose su tutti loro eh… Ma io attacco uno contro uno faccia a faccia non gente che non c’entra o non c’entra più.

Poi la conclusione:

Se vuole può venire qua a imparare un po’ di giornalismo. SICURAMENTE UN PO’ DI ETICA SE SA COSA SIGNIFICA.

Fabrizio, ti si vuole bene, per carità, ma Selvaggia Lucarelli dovrebbe imparare come si fa il giornalismo da uno che ha avuto problemini grammaticali (punteggiatura, apostrofi, accenti, refusi…) perfino con una storia su Instagram? Eddai, su…

Cosa aveva scritto Selvaggia su Corona-d’Urso

Ieri Barbara D’Urso ospitava: Fabrizio Corona ai domiciliari che in uno stato visibilmente alterato metteva in piazza particolari tra lo squallido e il delicato delle condizioni psicologiche di suo figlio. Iconize, noto perché si è dato un surgelato in faccia per fingere un’aggressione omofoba e fare un po’ di like. Fausto Leali cacciato dal Gf per epiteti razzisti. Bello Figo che “Sono super dotato e lo dico nelle mie canzoni”. Stendo veli pietosi su altri siparietti visti di recente e sui personaggi nelle sfere.

Credo che un giorno, quando finirà il suo momento, la signora dovrà interrogarsi sul perché della morbosa, sinistra attrazione per questi modelli diseducativi portati in tv per anni e chiedersi quanto abbia contribuito all’abbrutimento della fetta del paese più povera di strumenti.

Un danno culturale incalcolabile, con strascichi che si porteranno dietro non so quante generazioni.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI