Eva Henger in ospedale: “Credevo di morire! Mercedesz? Non c’è rapporto…”

26/08/2021 di Valentina Gambino

Eva Henger

Eva Henger si è sentita male finendo in ospedale per colpa di un fortissimo attacco di panico. Dopo la morte dell’ex marito Riccardo Schicchi, la showgirl ha vissuto grandi momenti di ansia così come svela intervistata tra le pagine di Oggi.

Eva Henger in ospedale: “Credevo di morire! Mercedesz? Non c’è”

Da lì in poi ho cominciato a fare fatica: mi venivano questi attacchi ma poi riuscivo a farli passare controllando l’ansia e tenendo a bada i sintomi. Mi avevano spiegato che tutto era partito da quel trauma, dall’aver visto la chiusura della bara: la mente umana non accetta la fine, la morte. Da allora soffro di claustrofobia.

Eva Henger ha parlato dell’ultimo attacco di panico vissuto dopo la morte del suo fedelissimo autista Janosh, evento al quale ha assistito drammaticamente in prima persona. 

Per questo motivo, di ritorno in Italia, mentre si trovava all’Ikea per fare delle spese si è sentita male:

A un certo punto ho iniziato a sentire il cuore battere, soffro di extrasistole, poi comincio ad avere un dolore fortissimo al petto e ad avere difficoltà di respiro. Ero convinta di morire, le mani mi si sono addormentate, poi le gambe… a quel punto mio marito mi ha portata in ospedale.

E per quanto riguarda la figlia Mercedesz Henger svela:

Purtroppo non c’è rapporto. Non mi ha cercato ma io ci sono e ci sarò per lei.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eva Henger (@eva_henger)

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI