Elodie parla di Matteo Salvini: “Non mi piace come la Lega, scatena l’odio e cerca voti”

10/08/2020 di Valentina Gambino

Elodie parla di Matteo Salvini

Elodie, intervistata dal Corriere della Sera, ha parlato del suo enorme successo, dopo avere trionfato con tormentoni come “Guaranà” e “Ciclone”. La ex protagonista di Amici, ha detto la sua anche sulla politica (citando Matteo Salvini) e le quote rosa.

Elodie parla di Matteo Salvini: “Non mi piace come la Lega”

Se sono favorevole alle quota rosa nei festival? Mi piace l’idea che ci sia un 50 e 50, ma non mi piace la parola quota. Sembra che ci venga fatto un favore. Ma de che? Lavoriamo e siamo professioniste tanto quanto i maschi. C’è bisogno di normalizzare la nostra presenza, ma senza una terminologia.

Elodie, successivamente, ha parlato ancora di Marco Masini, quando aveva commentato la sua magrezza e lei aveva risposto per le rime:

Non lascio passare niente e se vedo anche delle mini-ingiustizie non le tollero. Gli uomini sono interessanti anche quando hanno dei difetti, non capisco questa ricerca spasmodica di dover piacere che hanno le donne, la nostra grande paranoia. Ci sono cose più importanti. E la colpa è sempre anche un po’ nostra.

In ultimo, Elodie ha espresso nuovamente il suo punto di vista su Matteo Salvini, dopo averlo definito “piccolo uomo” in merito alle accuse razziste a Sergio Sylvestre:

Quando hai un ruolo politico hai un megafono. E se offendi gratuitamente qualcuno scatenando odio ti assumi una grande responsabilità. Non mi piace come la Lega cerca di accalappiare voti. Vorrei avere dei veri punti di riferimento a rappresentarci.

Amiamola!

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI