Eleonora Daniele, Francesca Fialdini, Lorella Cuccarini: cosa c’è nel futuro di Rai1, il gossip

21/02/2020 di Emanuela Longo

Lorella Cuccarini

Qual è il futuro di Rai1? Al centro dei gossip sulle prossime stagioni dell’ammiraglia pubblica, troviamo al uni volti molto amati, tra cui Eleonora Daniele, Francesca Fialdini, Lorella Cuccarini. Sebbene in viale Mazzini si stia già pensando alla prossima stagione estiva, c’è già chi è proiettato verso il prossimo autunno. Ecco quali sono le indiscrezioni finora trapelate sui noti volti di Rai1.

Rai1, indiscrezioni su volti e nomi

Secondo quanto appreso finora da Blogo sul futuro di Rai1, pare che sia in corso un lavoro per affidare a Lorella Cuccarini uno spazio nel weekend, probabilmente alla domenica. Attenzione però, poichè la Domenica In di e con Mara Venier non dovrebbe assolutamente subire variazioni, salvo decisioni sconvolgenti da parte della stessa conduttrice. A rischio sarebbe invece Francesca Fialdini, attualmente alla conduzione di Da noi… a ruota libera.

Sempre secondo le indiscrezioni di Blogo, inoltre, la Fialdini avrebbe rifiutato una proposta di Tv8 forse perchè certa di una conferma o ricollocazione nel palinsesto di Rai1. Non solo: Tv8 avrebbe contattato anche Bianca Guaccero.

Quali sono invece le indiscrezioni su Eleonora Daniele? Pare che la conduttrice di Storie Italiane possa diventare l’erede diretta di Lorella Cuccarini a La Vita in Diretta qualora quest’ultima dovesse decidere di lasciare il programma del pomeriggio di Rai1 per dedicarsi nuovamente al teatro o eventualmente alle prime serate.

Tra i nomi circolati per il futuro de La vita in diretta ci sarebbe anche quello di Andrea Vianello che però, sentito da Blogo, ha escluso tale ipotesi. Pare che per lui possa esserci comunque un ruolo dirigenziale. Quindi la coppia Cuccarini-Matano resiste anche nella prossima stagione con un possibile cambiamento solo nella stagione 2021-2022.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI