Dopo Uomini e Donne tocca al Grande Fratello: show pilotato

27/08/2010 di Valentina Gambino

Mentre la conduttrice del Grande Fratello Alessia Marcuzzi ama follemente il collega Francesco Facchinetti, mentre Mauro Marin non sarà più un inviato de Le Iene e mentre Sarah Nile, durante un’intervista per TOP dichiara pubblicamente di essere follemente innamorata di Veronica Ciardi, c’è chi getta ancora “un’ombra” sul Grande Fratello e la sua storia.

Il reality show più spiato e discusso d’Italia ha di recente ricevuto una bella “mazzata” tra capo e collo.

Un ex concorrente della settima edizione, Salvatore Troise (pochi lo ricorderanno visto che è stato all’interno della Casa appena due settimane) ha rilasciato un’intervista per Notiziario Italiano, affermando:

Al ‘GF’ gli autori conducono il gioco, pilotano gli eventi, spingono il personaggio che interessa loro, fanno giochi a tavolino. Valorizzano chi devono valorizzare e penalizzano chi non è nelle loro grazie. Una girandola di cose e fatti prevedibilissimi per chi come me ha capito il meccanismo. Tutto pilotato, ecco. Per l’audience e per vari interessi. Per i tanti interessi. A buon intenditor…

Durante l’ultima edizione in realtà, questo aspetto è decisamente venuto fuori. Ricordate la conversazione tra Veronica Ciardi e Massimo Scattarella interrotta poco dopo da un colpo di tosse proveniente “dall’alto”? Veronica stava per l’appunto raccontando al Barese quanto loro piacessero agli autori del programma.
In quest’ultima edizione inoltre, proprio la Ciardi è stata “vittima” di pesante censura. Il suo particolare rapporto con Sarah Nile infatti, è stato più volte censurato e sminuito dagli autori del programma.

A smentire Troise però, ci pensa Milo Coretti (vincitore proprio dell’edizione di cui fece parte Salvatore) affermando:

Il programma non è pilotato. È normale che gli autori della Endemol se devono spendere 24 ore di pellicola le spendono sulla persona che piace al pubblico. Non su uno che non ha nulla da dire. Nel confessionale non viene detto nulla, si scherza con il Grande Fratello, non si danno consigli, non si dice nulla.

Poi aggiunge riferendosi al Troise:

Sono rimasto un po’ stupito. Una persona che è stata nella Casa un quarto d’ora ancora campa di questa cosa. Voglio dire, ancora parla di un’esperienza che forse lui, in quell’anno, è l’unico che non l’ha fatta. Perché è entrato e lo hanno cacciato. Forse si ricorda male.

Qui qualcuno mente, a voi stabilire chi.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI