Distretto di Polizia va in pensione. Valsecchi: “E’ arrivato il momento di lasciare spazio a nuove e ancora più appassionanti serie tv”

16/01/2012 di Emanuela Longo

Ha chiuso ieri, accontentandosi solo di 3.027.000 telespettatori pari all’11.1% di share l’undicesima stagione della fiction di Canale 5, Distretto di Polizia, giunta alla sua undicesima stagione, una delle serie più longeve del piccolo schermo nostrano.

L’ultima puntata di ieri, non solo ha concluso l’undicesima stagione ma ha fatto calare definitivamente il sipario su quello che negli anni era diventata una vera e propria industria. A ringraziare il vasto pubblico della serie, nonostante il netto calo di share, è stato il produttore della Taodue, Pietro Valsecchi, “per aver seguito con tanta passione ed entusiasmo la nostra serie per ben 11 anni”.

È stata una lunga, bellissima avventura, che ci ha regalato emozioni a non finire, che vi ha divertito e commosso in compagnia di tanti bravissimi attori. Come per tutte le cose belle però, anche per Distretto di Polizia è arrivato il momento di lasciare spazio a nuove e ancora più appassionanti serie tv targate Taodue e Canale5.

Tra gli appuntamenti che cercheranno di prendere il posto di Distretto nel cuore dei telespettatori di Canale 5, lo stesso Valsecchi segnala la nuova fiction Il Tredicesimo Apostolo, della quale si rinnova il terzo appuntamento il prossimo mercoledì e che vede protagonista, anche qui, uno dei volti celebri di Distretto, Claudia Pandolfi.

Tra qualche settimana, inoltre, sarà il turno di Ultimo con Raoul Bova; tra gli altri appuntamenti anche Famiglia Italiana con Giorgio Tirabassi e Fabrizio Bentivoglio, commedia familiare ambientata nel mondo della cucina ed infine la serie evento Il clan dei camorristi con Stefano Accorsi.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI