Diana Del Bufalo piange su Instagram e regala una lezione importante ai suoi follower

22/04/2020 di Emanuela Longo

Nelle ultime ore Diana Del Bufalo ci ha regalato, forse inconsapevolmente, una bella lezione, e di questo la ringraziamo. Siamo abituati spesso a vederla con il sorriso sulle labbra, con la battuta che scalpita per uscire dalla sua bocca e regalarci a sua volta una risata. Questa volta però è diverso. Diana ha dato sfogo alle sue emozioni più profonde e ci ha regalato un momento all’insegna delle lacrime ma anche della liberazione (video in apertura)

Diana Del Bufalo piange sui social: il suo sfogo

Diana Del Bufalo

Attrice talentuosa, Diana De Bufalo non recitava affatto quando nelle scorse ore ha deciso di sfogarsi con un pianto silenzioso in una sua Instagram Stories particolarmente profonda. Di recente aveva presentato il suo nuovo fidanzato, Edoardo Tavassi, dopo la fine della sua relazione con l’attore Paolo Ruffini.

Le sue lacrime però, a quanto pare non avrebbero a che fare con una delusione amorosa. Piuttosto con un momento di naturale fragilità che, ora più che mai, in questo delicato e controverso periodo che stiamo vivendo è solito coglierci all’improvviso, quando meno ce lo aspettiamo.

Cosa fare quando ciò accade? Dare voce allo sconforto o tenere tutto dentro? Diana Del Bufalo ci ha dato un ottimo spunto di riflessione pubblicando una Storia in cui si mostra nuda davvero, con le sue fragilità bagnate dalle lacrime ma senza vergogna di mostrarsi senza la corazza.

Vi mostro questo per dirvi che è normale… Che non è da deboli, non è da sciocchi o da bambini… Chi si tiene dentro le emozioni, si ammala. Se sentite di piangere, fatelo. Liberatevi.

Questo il suo messaggio nonché la bellissima lezione rivolta ai suoi follower. Il tempo di dare voce alle proprie emozioni prima di tornare a sorridere e ad apprezzare le piccole cose, come le lenzuola pulite e profumate.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI