Denise Pipitone, Piera Maggio interviene e cita un solo programma a cui inviare segnalazioni

29/06/2021 di Emanuela Longo

Denise Pipitone, Piera Maggio

Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone, torna a parlare dopo l’affronto di Quarto Grado che nonostante la diffida ha deciso ugualmente di trattare il caso della piccola scomparsa a Mazara Del Vallo 17 anni fa. E suoi social la donna lancia quella che secondo molti è apparsa come una vera e propria frecciatina a Gianluigi Nuzzi ed alla sua trasmissione. 

Denise Pipitone: mamma Piera Maggio interviene ancora

Dopo che Quarto Grado è tornata ad occuparsi del caso di Denise Pipitone, Piera Maggio ha voluto commentare sui social:

Le segnalazioni vanno fatte alle autorità del posto dell’avvistamento, polizia e carabinieri. Alle autorità preposte che vi lavorano, al legale Giacomo Frazzitta, alla famiglia stessa e Chi l’ha visto. Non ad altri che non sono autorizzati a ricevere segnalazioni.

Tra gli “altri” ci sarebbe anche Quarto Grado, il programma di Gianluigi Nuzzi, diffidato da Piera Maggio ad affrontare il caso e citare il nome della sua bambina. Il conduttore, tuttavia, ha replicato con un duro “La notizia prima di tutto”, prendendo posizione in difesa del diritto di cronaca ed ignorando la volontà di una madre, nonché vittima della vicenda che da 17 anni è in attesa di una soluzione. 

E proprio a commento dell’ultima puntata di Quarto Grado nella quale Nuzzi spiegava di aver sempre rispettato tutti, la Maggio aveva tuonato via social: “Siamo stupidi? Andremo avanti nelle sedi opportune”.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI