Davide Flauto: in attesa di rivederlo ad Amici, audio e testo dell’inedito Dentro di te

10/02/2010 di Emanuela Longo

L’attesa più grande, ad ogni serale di domenica del talent di Canale 5, Amici 9, ormai è concentrata tutta sull’arrivo più o meno inaspettato di un ex allievo della scuola: Davide Flauto. Ogni settimana, viene rinnovata in rete la possibilità che questa sia la volta buona per rivedere l’emo più criticato del talent (e qui ci teniamo a sottolineare che lo stesso ragazzo aveva rinnegato tale definizione che gli era stata attribuita).

All’interno della scuola, dietro il banco dei professori, mentre giungevano critiche a go go da Loretta Martinez (che nel frattempo ha cambiato bersaglio, sfogandosi contro la collega Grazia Di Michele), dall’altra parte veniva lodato da Charlie Rapino, il professore che aveva fortemente voluto la sua presenza nel talent, coniandolo subito con l’appellativo di “cantante suicidio”.

Look particolare (da qui la definizione di “emo”), carattere introverso ma turbolento all’occasione, Davide aveva poi abbandonato la scuola ad un soffio dal serale, per motivi che ancora oggi restano nell’ombra coperti da un alone di mistero, nonostante sia stata data per buona la notizia secondo la quale il ragazzo avrebbe deciso di lasciare il programma in seguito ad un forte attacco di panico dovuto allo stress.
Nonostante l’abbandono, Davide pare non si sia per nulla fermato (ecco che qui aumentano i dubbi circa la reale motivazione dell’abbandono di Amici), ed una volta fuori, si è cimentato nell’incisione del suo primo singolo, Dentro di te, contenuto nella nuova compilation di Amici, Nove, in uscita il prossimo 12 febbraio.

In attesa di rivederlo in una delle prossime puntate di Amici, di seguito vi lasciamo il testo e l’audio dell’inedito.

Dentro di te…
Dentro di te…
S’alza lento il sipario su una scena nobile
io regalo illusioni e false teatralità
dimmi tra tante facce quale è la tua identità
il tuo sguardo mi uccide su una sedia elettrica
Dentro di te, fuori di me
sta arrivando come un treno
dentro di te, fuori di me
un botta di veleno
Dentro di te…
Dentro di te…
Mi rifletto allo specchio e vedo la tua immagine
questo istante perfetto, l’aria gela e penso a te
ogni ferita al tuo nome e piange ogni verità
sanguinando fa me, ma so che non mi annienterai
Dentro di te, fuori di me
sta arrivando come un treno
dentro di te, fuori di me
un botta di veleno
ti voglio, ti cerco, ti odio, ti sento qui dentro di me
ti voglio, ti penso, un solo momento, tu sei tutto ciò che vorrei
Dentro di te, fuori di me
sta arrivando come un treno
dentro di te, fuori di me
una botta di veleno
Dentro di te…
Dentro di te…

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI