Da lunedì 24 maggio su Fox Crime la sesta stagione di NCIS

24/05/2010 di Caterina Cerretani

NCIS è una serie televisiva poliziesca ideata e prodotta dalla Belisarius Productions in collaborazione con la Paramount Network Television e trasmessa sul network statunitense CBS.

La serie nasce come spin off, infatti i personaggi e la storia furono inseriti in due episodi della serie televisiva JAG – Avvocati in divisa (che è dello stesso creatore e produttore Donald Bellisario) ed ha avuto un grandissimo successo, vincendo ben due volte il il Film and television music awards, per due volte il Film&TV awards, il California on location award e due nomination agli Emmy.
Mentre su Rai Due già dal 21 marzo va in onda la settima serie, su FoxCrime da lunedì 24 maggio potremo rivedere la sesta stagione.

L’NCIS (Naval Criminal Investigative Service) è una squadra investigativa di agenti speciali, con sede al “Washington Navy Yard”, che si occupa dei reati gravi che vedono coinvolti membri o persone legate alla marina degli Stati Uniti o al corpo dei Marines.
La squadra, guidata dall’agente speciale ed ex sergente decorato dei marines Leroy Jethro Gibbs (Mark Harmon), è composta dagli agenti Anthony “Tony” DiNozzo (Michael Weatherly), membro più anziano della squadra, l’esperto di informatica Timothy McGee e Ziva David (Cote de Pablo), ex agente del Mossad, unitasi all’NCIS dal 2005 per sostiure l’agente Todd, morta in missione.
Lo staff è completato dal medico legale Dottor Donald “Ducky” Mallard (David McCallum), dal suo assistente di laboratorio Jimmy Palmer e dall’analista forense Abby Sciuto (Pauley Perrette).

La quinta stagione si conclude con il doppio episodio “Il giorno del giudizio” in cui assistiamo all’inaspettata morte della direttrice Jenny Shepard (Lauren Holly). Successivamente all’omicidio di un agente dell’NCIS la direttrice conduce un’ indagine segreta poichè crede che il caso sia legato ad una missione svolta a Parigi nove anni prima in cui era coinvolta con Gibbs e la vittima.
Dopo la morte del direttore, Gibbs e la squadra risolvono il caso, scoprendo che c’era effettivamente un legame con la missione a Parigi ed anche con una sorta di vendetta nei confronti di Gibbs.
Leon Vance (Rocky Carroll) viene nominato nuovo direttore dell’NCIS e sembra che il suo obiettivo sia quello di smembrare la squadra.
Le sue prime decisioni, infatti, riguardano le nuove assegnazioni dei componenti del team di Gibbs: McGee viene trasferito alla sezione crimini informatici, DiNozzo viene distaccato sulla portaerei USS Ronald Reagan, Ziva vede terminare la sua collaborazione con l’NCIS e viene quindi rimandata al Mossad.
In seguito, Vance ordina a Gibbs di esaminare i file contenenti i profili di coloro che saranno i nuovi uomini della sua squadra.
Gibbs si ritrova quindi a dover gestire una nuova squadra. Ritroviamo l’agente Michelle Lee (Liza Lapira) – che nella quarta stagione aveva una relazione con Palmer, l’assistente di Ducky – un’esperta di leggi civilie e penali, e facciamo la conoscenza di due nuovi agenti: Bret Langer (Jonathan La Paglia) e Daniel Keating (Jonathan Magnum) che prende il posto di cyber-genio lasciato libero da McGee.

Tra spostamenti, rassegnazioni e quanto altro sembra che la squadra di Gibbs non possa riunirsi. Di certo gli affezionati della serie sperano nel ritorno del trio Tony/Ziva/McGee. E anche che i nuovi “pivelli” non sopravvivano alla gestione di Gibbs.
Chissà che la scelta della nuova squadra da parte del nuovo direttore Vance non sia in realtà una scusa per scoprire qualcosa?

Lo scopriremo nella prima puntata lunedì 24 maggio alle 21.00 su FoxCrime.

COMMENTI