Costantino Della Gherardesca: “Ho un difetto fisico di cui mi vergogno”, ecco di che si tratta

01/07/2020 di Valentina Gambino

Costantino Della Gherardesca

Dopo questa l’estate Costantino Della Gherardesca scenderà in pista regalando il meglio di sé ai telespettatori di Ballando con le stelle. Un’esperienza che rappresenta prima di tutto una sfida, dal momento che, come rivela in un’intervista a DiPiù Tv, il conduttore di Pechino Express ha dei problemi alla gamba destra.

Costantino Della Gherardesca: “Ho un difetto fisico di cui mi vergogno”

Partecipare a Ballando con le Stelle è prima di tutto una sfida con me stesso. In passato ho avuto 2 incidenti piuttosto gravi, uno in montagna e uno in piscina. Mi hanno causato problemi permanenti alla gamba destra. In pratica zoppico un po’. In tv cerco sempre di nascondere questo mio difetto perché me ne vergogno.

Chiaro dunque che ballare nello show di Milly Carlucci per lui non sarà semplice, e infatti si sta già preparando per cercare di dare il meglio:

Tutto questo renderà il ballo molto più complicato rispetto agli altri concorrenti: infatti sono già seguito da un ortopedico, che mi sta facendo fare una serie di esercizi per prepararmi alla trasmissione.

Proprio di recente Costantino Della Gherardesca ha preso le difese di Barbara d’Urso, dopo i recenti attacchi di Naike Rivelli (cliccare per credere):

Barbara d’Urso, Santa Barbara tu che togli i peccati del mondo. Abbi pietà di me, ma soprattutto abbi pietà dei giornalisti televisivi italiani. Quelli che durante le tue trasmissioni si sfogano su Twitter e ti additano come immorale e diseducativa. Al massimo avrai tenuto compagnia a qualche signora che scartava un cioccolatino sul divano. Hanno fatto molti più danni quei giornalisti che si vantano di parlare di cose più serie, ma che sono infinitamente più sensazionalistici e attenti allo share di lei.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI