Conduttore tv contro Maria De Filippi e Barbara d’Urso: “le metterei in galera per spaccio di demenza”

14/04/2020 di Emanuela Longo

Barbara d'Urso e Maria De Filippi

Maria De Filippi e Barbara d’Urso al centro delle critiche per i loro programmi tv di successo. Se la seconda conduttrice è tra le più attaccate, a quanto pare anche la moglie di Maurizio Costanzo non è da meno. A prenderle di mira con parole tutt’altro che gradevoli è stato un loro “collega”, anche lui conduttore tv, Pino Scotto, che di recente si è reso protagonista di una controversa intervista a Rolling Stone.

Conduttore tv contro Maria De Filippi e Barbara d’Urso

Dopo aver detto la sua su alcuni giovani cantanti italiani del calibro di Marco Mengoni, Emma Marrone e Alessandra Amoroso, Pino Scotto non si è risparmiato neppure dal commentare il lavoro di due tra le primedonne più seguire dell’ammiraglia Mediaset.

Maria De Filippi e Barbara d’Urso con i loro programmi sono spesso e volentieri detentrici di eccellenti risultati in termini di ascolti. Eppure c’è chi ha messo in discussione il loro decennale lavoro.

Si tratta del conduttore Pino Scotto che nell’intervista a Rolling Stone parlando delle due professioniste di Canale 5 ha dichiarato:

l problema sono le persone che le guardano, ‘ste str*nzate. Come quelli che parlano, parlano e poi il programma di Barbara d’Urso è seguitissimo. La d’Urso e la De Filippi le metterei in galera per spaccio di demenza.

Poi ha rivelato se tornerà o meno presto sul piccolo schermo:

Se torno in tv? Siccome continuavo a parlare male di X Factor, che era di Sky, alla fine ci hanno tagliato. Ora siamo su Facebook, tutti i martedì, alle 14:00 sul canale Rock TV Italy. Facciamo numeri molto più alti di prima.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI