Commissario Montalbano, Luca Zingaretti: “Belen è bella e divertente”

29/03/2011 di Laura Errico

Anche ieri sera, come era facilmente prevedibile, Il commissario Montalbano ha registrato ottimi ascolti: 9.293.000 di telespettatori e il 31,37% di share (28,22% su target commerciale).

Ma qual è la chiave del successo della fiction in onda su RaiUno? A rispondere a questa domanda è Luca Zingaretti, l’attore che recita nel ruolo di Salvo Montalbano.

Non dare mai niente per scontato. Il problema di Montalbano è che deve reggere il confronto con se stesso. E quindi fare risultati sempre migliori,

dichiara l’attore sul Corriere della Sera.

E come mai questo personaggio piace così tanto?

Perché risponde a una voglia di eticità molto più diffusa di quanto si creda. Mentre destra e sinistra passano il tempo a tirarti per la giacchetta, lui mantiene il suo baricentro. Agisce sempre secondo coscienza, controcorrente, a costo di pagare di persona, di non fare carriera. Un uomo all’antica: gli uomini vorrebbero somigliargli, le donne averlo vicino. In un mondo dove tutto ha un prezzo, lui è senza cartellino,

dice Luca Zingaretti, il quale parla del rapporto che ha il suo personaggio con le donne, dicendo che il commissario di Vigata ha grande rispetto per le donne, che sono le sue vere amiche.

Nel primo episodio della serie tv, Il campo dle vasaio, ha recitato anche Belen Rodriguez, sulla quale l’attore dice che è “bella e divertente. Una perfetta dark lady. Doveva essere una che quando entra in commissariato fa svenire gli agenti. Ha dato il suo meglio”.

COMMENTI