Clarissa Selassié mostra in tv tutte le offese di Katia Ricciarelli e svela perché è saltata la protesta al GF Vip

12/01/2022 di Emanuela Longo

Clarissa Selassié

Clarissa Selassié, negli ultimi giorni, non ha affatto nascosto la sua rabbia nei confronti di Katia Ricciarelli e dei numerosi insulti rivolti alla sorella Lulù, soprattutto in chiave razzista. La più giovane delle princess aveva annunciato insieme a Patrizia Pellegrino l’intenzione di manifestare in studio, ma alla fine non si è fatto nulla.

Clarissa Selassié contro Katia: gli insulti mostrati in tv

Sulla questione Alfonso Signorini e la produzione del GF Vip hanno creduto non fosse necessario procedere con una squalifica della cantante lirica, lamentandosi ad un intervento nella Casa in diretta televisiva e ad un rimprovero generale.

Tutto, dunque, si sarebbe concluso a tarallucci e vino e anche ieri, nel corso di Pomeriggio 5 News, se ne è discusso con un amico della Ricciarelli che ha in qualche modo minimizzato l’accaduto.

Clarissa Selassié però, non è rimasta in silenzio ed anzi è intervenuta mostrando tutte le offese di Katia Ricciarelli pronunciate nella Casa del GF Vip e stampate su dei fogli. Non solo frasi razziste ma anche insulti omofobi sui quali Signorini ha preferito passarci su. In collegamento con la trasmissione pomeridiana di Canale 5, la Selassié ha commentato:

Io credo che Katia sa di aver usato una frase molto sbagliata detta ad una ragazza in un modo anche abbastanza razzista. Tutta la gente da casa lo ha notato. Lulù ha sbagliato nei suoi modi, ma non è la prima volta che Katia insulta le persone durante il programma. Infatti negli anni precedenti Katia non sarebbe potuta rimanere nel programma.

Clarissa ha poi sostenuto che il rispetto andrebbe riservato a tutti, non solo in base alla carriera che un concorrente ha avuto:

Io ho qua tutte le offese che mia sorella ha ricevuto da settembre e fino ad oggi da parte di Katia e le ho tutte stampare e sono prima che lei avesse mai detto ‘torna  studiare imbecille’. Quindi mia sorella si è beccata tanti insulti, se volete ve ne leggo un paio ma non sono proprio fatti per un programma. Posso anche leggerne un paio, anche se non sono adatti ad un programma. Qui non c’entra nulla la carriera perché il rispetto va dato a prescindere!

Infine Clarissa ha spiegato perché alla fine è saltata la protesta al GF Vip annunciata in una diretta Instagram con Patrizia Pellegrino ed altri ex Vipponi:

Noi non conduciamo il programma e non siamo noi il Grande Fratello. Sostengo che siamo deluse e ci saremmo aspettate altri provvedimenti con Katia. Siamo ex concorrenti ma nulla di più. Noi non possiamo nemmeno decidere quando parlare, ci sono delle cose da rispettare.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI