Che tempo che fa: ospiti della puntata domenicale Walter Veltroni, Elisa, Vandana Shiva

24/05/2010 di Simona Cocola

Ad accogliere l’appassionato juventino Walter Veltroni, ex sindaco di Roma e segretario nazionale del Pd, un altrettanto appassionato tifoso di calcio, Fabio Fazio, nella domenica di “Che tempo che fa”. Veltroni espone la storia di “Quando cade l’acrobata, entrano i clown. Heysel, l’ultima partita”, un monologo dedicato ai fatti tragici accaduti allo stadio di Heysel il 29 maggio 1985. Il racconto si sviluppa attraverso le parole di un ragazzo, il quale si reca a Bruxelles per la partita Juventus – Liverpool, al posto di partecipare ad una festa di addio al celibato a Londra. In quella circostanza, purtroppo, muoiono trentanove persone e si contano seicento feriti. Nonostante la strage già consumata, per motivi di sicurezza, la partita di calcio, comunque, si giocò.

Dopo Walter Veltroni, è la volta della cantante Elisa, che ha chiuso il suo tour musicale in giro per l’Italia, presentando il suo ultimo album “Heart”. Nei precedenti “Soundtrack ’96-’06” e “Soundtrack Live ’96-’06” – disco di diamante con oltre 600 mila copie vendute – ha raccolto i suoi primi dieci anni di carriera, dal provino con Caterina Caselli, ai numerosi album, fino al brano “Luce”, grazie al quale ha vinto il Festival di Sanremo 2001.

Ultima ospite della puntata, Vandana Shiva, fisica quantistica ed economista. La studiosa è anche la teorica più nota di una nuova scienza denominata ecologia sociale, e dirige il “Centro per la Scienza, Tecnologia e Politica delle Risorse Naturali” di Dehra Dun in India. Oltre ad essere un’attivista e ambientalista, presiede, insieme con Ralph Nader e Jeremy Rifkin, l’istituzione “International forum on globalization”, ed è attualmente in Italia per partecipare, i prossimi 28 e 29 maggio a Firenze, alla mostra-convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità “Terra Futura”.

Chiude la serata, in cui ha partecipato anche Giovanna Zucconi con “Bookstory”, la rubrica su libri e letteratura, l’elettrizzante Luciana Littizzetto.

COMMENTI