Centocinquant’anni dell’Unità, il palinsesto di Rai Storia

13/03/2011 di Simone Morano

Rai Storia

In vista delle celebrazioni per il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia, anche Rai Storia propone una programmazione particolare, con 90 ore di trasmissione dedicati, a iniziare dalla mezzanotte del 16 marzo. Il canale di Rai Educational, in onda su Tivù Sat, sul satellitare free e sul digitale terrestre, già dallo scorso anno ha dedicato una parte dei propri programmi all’evento.

Nei prossimi giorni, spazio alla Notte Tricolore, ai fuochi d’artificio nella capitale, alle celebrazioni nei capoluoghi italiani. In concomitanza con Raiuno, sarà trasmesso l’insieme delle dirette degli eventi riguardanti le celebrazioni.

Non mancheranno approfondimenti su mostre ed eventi in programma alla Reggia di Venaria, alle Officine Grandi Riparazioni, al Palazzo Carignano, al Museo dell’Automobile, a Palazzo Reale e al Museo del Risorgimento a Torino; a Palazzo Reale e alle Cinque Giornate a Milano; al Gianicolo, al Parco delle Erme, alla Mostra delle Regioni, al Vittoriano, al Museo del Risorgimento e al Pantheon a Roma.

Rai Storia trasmetterò anche, in contemporanea con Raitre, in prima serata giovedì 17 marzo il Nabucco diretto da Riccardo Muti, dal Teatro dell’Opera di Roma, mentre venerdì sarà la volta de I vespri siciliani dal Teatro Regio di Torino.

Tra gli altri programmi previsti nella maratona di Rai Storia, anche gli approfondimenti di Restore, La storia siamo noi, Dixt fatti e gli speciali de La storia d’Italia presentati da Giovanni Minoli. Non mancheranno, infine, i discorsi del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e commenti dei più autorevoli storici del nostro Paese, ciascuno con una lectio magistralis ad hoc.

COMMENTI