C’è posta per te, il caso Maria Lamanna: settima donna ha mandato la produzione a quel paese?

10/01/2021 di Emanuela Longo

C'è posta per te, il caso Maria Lamanna

C’è posta per te è tornato ad animare il sabato sera di Canale 5 con le sue storie emozionanti ma anche ricche di colpi di scena. Al timone l’immancabile Maria De Filippi, che con separatori trasparenti e senza mascherine ha sfidato l’emergenza Covid facendoci quasi rivivere un momento di vecchia normalità che tanto mancava. Tra le varie storie, anche quella che ha visto in studio ben sei donne tutte di nome Maria Lamanna, rigorosamente pugliesi.

C’è posta per te, il caso Maria Lamanna: spunta una settima donna

A mandarle a chiamare il signor Luigi di Trani, un uomo che cinquanta anni prima aveva avuto una relazione di quattro anni con tale Maria Lamanna che però avrebbe poi perso letteralmente di vista.

In sei con il medesimo nome e provenienti da varie zone della Puglia hanno accettato l’invito e tra il divertimento generale e un pizzico di delusione da parte di qualcuna. L’ultima però ha subito riconosciuto l’uomo ancor prima di farsi dire da lui il nome.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da C’è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale)

Peccato però che la sesta Maria Lamanna fosse felicemente sposata, con figli e svariati nipoti. Nonostante questo non si è tirata indietro dal salutare la sua vecchia fiamma, anche con un pizzico di nostalgia ed emozione.

Se lo sketch televisivamente parlando è terminato qui, su Twitter è emerso un retroscena ripreso da Biccy.it. @ConteChristino ha riferito un ‘dietro le quinte’ interessante relativo ad una presunta settima Maria Lamanna pugliese, la quale però non avrebbe preso molto bene la visita della produzione di C’è posta per te.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI