Carolyn Smith: “E’ stata l’edizione migliore di Ballando con le stelle”

17/05/2011 di Simone Morano

Carolyn Smith

Carolyn Smith, 50 anni, danzatrice, è la presidentessa della giuria di Ballando con le stelle. Al settimanale Grand Hotel, l’artista di origini scozzesi parla dell’ultima edizione della trasmissione.

So che quello che sto per dire potrebbe sembrare falso, ma si tratta della verità: secondo me questa è stata l’edizione migliore. I concorrenti hanno fatto degli sforzi enormi per migliorarsi. A me non piace giudicare i maestri di balle, ma nella scelta dei concorrenti, degli allievi, questa edizione è stata davvero speciale. Speriamo che la prossima sia in grado di eguagliarla.

Perché non le piace parlare dei maestri di ballo? Il motivo è presto detto.

Li conosco bene, studiano con me, sia a Padova, dove ho una scuola insieme con mio marito, sia a Roma. Dalla mia scuola sono usciti molti maestri e campioni di Ballando con le stelle. Io curo anche le coreografie, gli abiti, il trucco degli insegnanti con i quali lavoro. Con mio marito, per esempio, ci occupiamo di Yulia Musikhina e di Stefano Di Filippo, ma anche di Nuria Santalucia e di molti maestri del talent show che nei prossimi mesi saranno in competizione per un titolo mondiale. So quanti sforzi facciano i miei colleghi: per questo motivo non mi piace giudicarli.

A Grand Hotel la Smith parla anche di come ha conosciuto suo marito:

Veniva dal Veneto in Piemonte per studiare insieme con me. Era un mio allievo, ma in realtà era una scusa per starmi vicino. Quindi ci siamo innamorati e ci siamo sposati.

COMMENTI