Canzoni Sanremo 2021: “Madame è forte, Francesco Renga? Il peggiore, brano terrificante”

02/03/2021 di Emanuela Longo

Madame e Francesco Renga, Sanremo 2021

Ormai ci siamo: poche ore di attesa e finalmente potremo ascoltare le prime 13 canzoni dei Big in gara al Festival di Sanremo 2021. Ma cosa dobbiamo aspettarci? La gola profonda dell’Ariston – un componente dell’orchestra – ne ha parlato a FQMagazine.

Canzoni Sanremo 2021: come sono?

Alla vigilia dell’esordio di questa 71esima edizione di Sanremo 2021 la musica sarà completamente al primo posto. Niente fronzoli ma solo tanta concentrazione ed attenzione alle regole anti-Covid. L’intervistato rimasto anonimo ha però fatto il punto sulle canzoni dei Big in gara svelando senza peli sulla lingua:

Aiello è una forza della natura anche se il testo non è il proprio il massimo. Però ci ha colpito per la sua interpretazione. Anche il brano di Madame è forte. Gazzè è ironico e brillante. Arisa ha un testo meraviglioso di Gigi D’Alessio. I Maneskin non c’entrano nulla con Sanremo ma sono molto credibili. La voce de La Rappresentante di Lista è splendida. Se la vedi fuori dal palco sembra quasi anonima poi sale sul palco e si ‘accende’.

Non si è trattenuto dal rivela anche il peggiore dell’edizione:

Francesco Renga. Ha una canzone terrificante.

L’orchestra sarà chiamata a votare per la serata delle cover di giovedì: quale ha colpito di più?

Diciamo senza mezzi termini che la scelta delle cover è stata sbagliata per tutti. Forse si salvano Lo Stato Sociale che portano ‘Non è per sempre’ degli Afterhours.

Il cast dei Big quest’anno è formato da cantanti e cantautori molto giovani. Hanno scelto grandi classici della canzone italiana ma in molti casi ne hanno stravolto la bellezza e l’importanza con risultati discutibili. Le canzoni sono state snaturate per creare degli ibridi stranissimi. Comunque anche i cantanti più ‘navigati’ hanno fatto degli errori. Noemi, ad esempio, con ‘Prima di andare via’. Ha sbagliato.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI