Calciatore Monregale Calcio sospeso: insulti choc a donna di colore, Emma Marrone “Abominevole”

07/07/2020 di Emanuela Longo

Calciatore Monregale Calcio

Sono frasi indegne e che fanno rabbrividire, quelle pronunciate da un giovane calciatore, Marco Rossi, tesserato col Monregale Calcio. Il 19enne attraverso una serie di Instagram Stories ha dato sfoggio del peggio di sé con una serie di insulti choc di natura sessista e razzista che fanno davvero rabbrividire. Una violenza verbale sconvolgente da parte di un ragazzo che ora ne paga le conseguenze, come rivela Repubblica.it.

Calciatore Monregale: insulti choc a donna di colore

Tutto era iniziato lo scorso febbraio ma era passato in parte in sordina in quanto accaduto in concomitanza con l’avvento del Coronavirus. Marco Rossi, un giovane calciatore della seconda categoria piemontese si era espresso in maniera assurda contro una donna, registrando la sua reazione choc in un video.

C’è una ne*ra di merda che pensa di avere dei diritti. Donna e diritti non dovrebbero stare nella stessa frase, in più ne*ra. Orango. You are black, ne*ra di merda. Baciami il ca**o, pu**ana!. T*oia, lavami i pavimenti.

Si tratta di frasi davvero irripetibili, pronunciate da un ragazzino contro una donna che sarebbe stata coinvolta in un sinistro in auto. Un fatto gravissimo che continua a ripetersi nel 2020 e che lascia impressionati per via della sua violenza inaudita e incomprensibile.

Proprio quelle frasi hanno scatenato l’indignazione generale e solo nelle ultime ore il video è diventato all’improvviso virale raggiungendo anche la FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio). Dopo la bufera, il club – che già nei giorni scorsi aveva annunciato provvedimenti – solo oggi ha deciso di sospendere il giocatore.

Lo sconcerto di Emma Marrone e Paola Turci

Emma Marrone ha condiviso il video choc pubblicato dalla pagina Twitter Abolizione del suffragio universale limitandosi a commentare:

Abominevole.

Il picco massimo dell’ignoranza.

Il degrado.

Emma

Sul caso era intervenuta anche Paola Turci, cinguettando:

Incapace di intendere e di volere.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI