Belen Rodriguez a Canzone Segreta per 100mila euro? La produzione interviene sul cachet choc

29/04/2021 di Valentina Gambino

Belen Rodriguez, Canzone segreta

Cachet da “urlo” per Belen Rodriguez per la sua ospitata a Canzone Segreta? Questa è l’indiscrezione circolata in questi giorni che ha velocemente fatto il giro della rete.

Belen Rodriguez a Canzone Segreta per 100mila euro?

Per Belen Rodriguez è un momento d’oro. – si legge sul settimanale Oggi – Recentemente è stata ospite a La Canzone segreta, fortunato programma della prima serata di Rai1 condotto da Serena Rossi.

A Viale Mazzini si dice che la showgirl argentina per questa partecipazione abbia ricevuto un cachet record e decisamente fuori mercato. Di quale astronomica cifra stiamo parlando? Ah, saperlo…

Dopo questa indiscrezione è stata aperta una richiesta di chiarimento in Commissione di Vigilanza Rai:

Se confermato, si tratterebbe di una remunerazione assolutamente fuori mercato. In un momento così delicato per il Paese, sarebbe davvero uno schiaffo a tante famiglie, lavoratori, commercianti e imprenditori piegati dalla pandemia e dalla crisi economica.

Questa la polemica sollevata dai parlamentari leghisti presentando un’interrogazione concentrandosi sul presunto cachet astronomico di Belen Rodriguez ponendolo all’attenzione della bicamerale con una interpellanza.

I leghisti aggiungono: 

Ennesima beffa da parte del servizio pubblico radio-televisivo, dai conti sempre in rosso, nei confronti dei cittadini che pagano il canone anche a fronte di ascolti assolutamente al di sotto delle aspettative.

Nonostante la Rai non si sia espressa in merito, la casa di produzione Blu Yazmine che ha realizzato il programma di Rai1, ha smentito il cachet scrivendo a Dagospia:

Il compenso realmente riconosciuto all’artista è nettamente inferiore ed in linea con i suoi precedenti in Rai.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI