Ballando con le Stelle si prepara alla finalissima di questa sera

20/03/2010 di Emanuela Longo

Serata di grandi finali, quella che ci attende oggi, non sono per la chiusura dei battenti della prima fortunata edizione di Io Canto, di cui troverete tutte le anticipazioni sulla finalissima, ma anche per l’ultima puntata, con finale annessa dello show ballerino di RaiUno, condotto da una evergreen Milly Carlucci, Ballando con le Stelle.
Uno show, quello di questa stagione, contornato da varie polemiche e dibattiti in diretta, a causa del grande colpo di scena da parte dell’attore Lorenzo Crespi, candidato numero uno alla vittoria finale, ma il quale, a sua detta, avrebbe riscontrato vari bastoni tra le ruote, nel corso della sua presenza nel programma, tanto da indurlo a lasciare, di punto in bianco, la trasmissione, scatenando così polemiche a go gò.

Questa sera, dunque, solo una serà la coppia a trionfare tra le seguenti cinque rimaste in gara: Benedetta Valanzano/Dima Pachomov; Barbara De Rossi/Simone Di Pasquale; Ronn Moss/Sara Di Vaira; Raz Degan/Samanta Togni; Veronica Olivier/Raimondo Todaro.
Chi la spunterà? Per ogni coppia, c’è almeno un “pezzo grosso” che varrebbe la pena salvare, e chissà, dunque chi deciderà di premiare ancora una volta la giuria presente in studio, capeggiata da Carolyn Smith, e composta, come di consueto, da Guillermo Mariotto, Lamberto Sposini, Ivan Zazzaroni e Fabio Canino. Ma la loro, sarà solo una sorta di classifica “provvisoria”; sarà poi il pubblico a decretarne il vero vincitore attraverso il televoto.

Di sicuro, per una serata così importante, non potranno mancare grandi emozioni così come importanti ospiti. Inoltre, Natalia Titova, l’insegnante di danza di Lorenzo Crespi, si esibirà in compagnia di uno dei nomi più importanti della danza classica italiana: Giuseppe Picone.

L’appuntamento con la finalissima di Ballando con le Stelle, è dunque per questa sera alle ore 21:30.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI