Ascolti Tv, 20 aprile 2015: Squadra Mobile a 4,5 mln; Si può fare a 4 mln

21/04/2015 di Emanuela Longo

Anche oggi siamo pronti a scoprire quali sono stati i principali risultati in termini di ascolto in riferimento ai programmi trasmessi nella prima serata di ieri, lunedì 20 aprile 2015. Tanti gli appuntamenti interessanti, ma qual è stata la preferenza del pubblico da casa? Ecco a seguire, nel dettaglio, i dati auditel relativi ai programmi del prime time di ieri, andati in onda sulle reti generaliste Rai, Mediaset e La7, a partire da RaiUno sulla quale la seconda puntata della trasmissione Si può fare ha ottenuto 4.001.000 telespettatori con share pari al 15.86%. Su Canale 5 la prima puntata della fiction Squadra Mobile (QUI la trama) ha riguardato invece 4.568.000 spettatori con share del 18.05%.

Su RaiDue l’appuntamento con la nuova puntata della serie tv NCIS Los Angeles ha totalizzato 2.413.000 spettatori e share dell’8.34% ed a seguire la nuova serie tv NCIS New Orleans ha ottenuto 2.100.000 utenti con share del 7.95%; su RaiTre l’appuntamento con il programma Amore Criminale ha ottenuto 1.441.000 spettatori con share del 5.42%. Vediamo a seguire quali sono stati invece i risultati in termini di ascolto in riferimento alle restanti reti di casa Mediaset.

Su Italia 1, la prima puntata della nuova trasmissione About Love è stata vista da 749.000 utenti e share del 2.95%, mentre la nuova puntata del programma Quinta Colonna andata in onda su Rete 4 ha appassionato 1.378.000 telespettatori con share pari al 6.52%. Chiude l’analisi di oggi degli ascolti tv relativi alla prima serata di ieri 20 aprile 2015 La7 che ha trasmesso il programma Piazzapulita totalizzando in media 1.018.000 utenti con share del 4.74% nel programma vero e proprio.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI