Ariete de “L’ultima notte”, coming out e transizione del fratello: “Prima era Gaia, lo stimo molto!”

19/09/2021 di Valentina Gambino

Ariete, coming out

Ariete intervistata da SkyTG24 in occasione della sua live performance a “Aperol With Heroes – Together We Can” ha svelato perché a lei non piace il coming out.

Ariete de “L’ultima notte”: “Ecco perché non amo il coming out”

Io sono una ragazza bisessuale a cui non piace il concetto di coming out. E ti spiego perché: parto dal presupposto che siamo tutti diversi, abbiamo stili di vita differenti, come del resto le nostre routine e anche i gusti musicali, solo per citare alcuni aspetti. Perché io devo sentirmi “differente” solo perché amo una persona del mio stesso sesso? Cosa c’è di diverso in questo? Io non mi sono seduta a tavola con i miei genitori per raccontare del mio primo fidanzato. E non l’ho fatto neanche quando mi sono fidanzata con la mia prima ragazza. 

C’è il rischio di togliere tutta la bellezza del rapporto che si sta costruendo con quella persona, che sia del proprio sesso o di un altro. Rispetto e supporto tutte le persone che sentono di voler fare coming out, assolutamente, ma allo stesso tempo voglio dire a tutti che non c’è nulla per cui ci si debba sentire diversi. L’amore è universale.

Già lo scorso aprile Ariete, intervistata per Vanity Fair, ha parlato del suo naturale coming out:

Per me è stato tutto naturale. Ho avuto la prima ragazza a quindici anni grazie a Twitter, che era il meet-up delle ragazze. Si usava l’hashtag #lesbiansquad e facevi i primi incontri. Il primo amore stava a Messina. Ho detto ai miei: ho la fidanzata in Sicilia, mi comprate il biglietto? E sono partita.

Il percorso di transizione del fratello: “Prima era Gaia”

Lo stimo, è la persona più onesta che conosco. Ha iniziato il suo percorso da piccolo e ne ha parlato subito coi miei, che lo stanno accompagnando nella transizione. Ha un nuovo nome, sta bene e a scuola è stato accolto con tenerezza. Tutti tranquilli. A parte qualche parente più tradizionalista che ancora non sa nulla.

Per Ariete l’amore tra donne è più “dolce”:

Per me è così: baciarsi, capirsi, è tutto diverso. Dopo tre anni di esperienze di qualsiasi tipo lo posso dire: stare con un ragazzo è come bere una tazza di latte. Ma con una ragazza è come se nel latte ci fosse sempre il miele. Dirsi “ho il ciclo” e sentirsi rispondere “a me arriva domani”. Aiutarsi nelle cose, farsi i capelli. C’è più feeling.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI