Antonella Ponziani, Ares Gate: “Tarallo? Caratteraccio! Litigò con Eva Grimaldi, ma…”

29/09/2020 di Valentina Gambino

Antonella Ponziani, Ares Gate

Anche l’attrice Antonella Ponziani difende Alberto Tarallo e parla dell’Ares Gate intervistata da FQMagazine. “Io e Tarallo non ci parliamo da anni, ma quelle contro di lui sono accuse assurde”, racconta prendendo le distanze dalle imputazioni sollevate da Adua Del Vesco e Massimiliano Morra nel corso del Grande Fratello Vip.

Antonella Ponziani parla dell’Ares Gate: “Tarallo ha un caratteraccio ma queste accuse sono assurde”

Non mi è piaciuto il metodo, non mi appartiene. Sono accuse gravi, fatte con leggerezza e senza pensare alle conseguenze. Perché non ne hanno parlato prima? Se sono amica di Alberto Tarallo? Macché, non ci parliamo da anni.

I rapporti con Tarallo si sarebbero raffreddati per colpa di un tira e molla tra l’attrice e un fidanzato:

All’epoca de Il bello delle donne avevo un fidanzato violento, litigavamo spesso, i toni erano molto accesi (…) Tarallo tendeva a fare clan con i suoi attori, sapeva tutto della mia vita, interveniva spesso e mi è stato molto vicino quando mi lasciai con quel tizio. Due anni dopo quello tornò e Alberto mi disse: “Perché hai fatto ritornare il tuo ex, quello è pronto per distruggerti”.

Tarallo forse era uno invadente ma nel mio caso aveva ragione da vendere. Prima mi mise in guardia e poi s’incazzò di nuovo. Mi propose di fare La bugiarda con Rossella Falk, a teatro. Io avrei dovuto fare la giovane Falk: c’incontrammo, mi fece un provino e mi prese. Io però ero in crisi per colpa di quel fidanzato, rifiutai lo spettacolo con la Falk e Alberto s’infuriò. A quel punto i nostri rapporti si sono freddati…

L’attrice frequentava la famosa villa di Zagarolo dove abitavano Alberto Tarallo e Teodosio Losito:

Certo. Volevo bene a entrambi, sia a lui che a Teodosio Losito, anche se non eravamo amici intimi. Certo, non posso sapere cosa facessero quando io non c’ero ma le cose strane di cui sento parlare in questi giorni non le ho viste e non ne ho mai sentito parlare.

Se Tarallo aveva un caratteraccio? Ogni tanto faceva delle litigate clamorose, come quella che ebbe sul set con il regista Maurizio Ponzi. Io stessa devo una parte del successo a una sua lite: ebbe degli screzi con Eva Grimaldi e affidò a me il suo personaggio ne Il bello delle donne. Così mi ritrovai a fare una delle protagoniste principali con Stefania Sandrelli.

 

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI