Antonella Elia e le donne del GF Vip: “Paola è stupenda! Fernanda? Non voglio vederla mai più”

15/04/2020 di Valentina Gambino

Antonella Elia

Antonella Elia, intervistata tra le pagine del settimanale Chi uscito oggi con il nuovo numero, racconta la sua vita dopo il Grande Fratello Vip, compresa la sua relazione d’amore con il compagno Pietro Delle Piane: come prosegue tra di loro?

Antonella Elia: “Pietro? Deve corteggiarmi di nuovo… ma mi fido di lui”

Che fine ha fatto il miele? Per ora va sulle fette biscottate, dopo tre mesi ho bisogno di essere ricorteggiata. Ma ci siamo chiariti su tutto (le foto uscite con la sua ex, Fiore Argento, ndr), mi fido di lui e gli credo. Di tutto il resto non mi importa. Sposarlo sarebbe un sogno, ma prima dobbiamo superare la quarantena insieme: è la nostra prima convivenza.

“Paola? Stupenda! Fernanda? Non voglio vederla mai più”

Antonella Elia racconta di avere sentito solamente Adriana Volpe dopo la fine del Grande Fratello Vip. E, per quanto riguarda questo astio nei confronti delle donne, specifica:

Se parliamo della Lessa o della Marini o di Licia Nunez sì. Ma da sempre difendo le donne, la bellezza, la dignità. Sentire la storia di Fernanda, la lotta di un’altra che, nonostante tutto, sopravvive, ti colpisce. Ma io non la voglio più vedere per il resto della mia vita.

Paola Di Benedetto invece è una ragazza stupenda, con una bellezza prorompente ma pudica, ha valori e dignità.

“Adottare un figlio? Ci sto pensando…”

Lo penso da quando sono nella Casa. Ho pensato che sono grande e che vorrei un bambino in affidamento, voglio fare qualcosa per gli altri perché, nonostante tutto, ho un debito verso la vita. E penso di essere stata protetta anche al GfVip, nella Casa, al riparo dal virus: ho pensato che siano stati i miei genitori, i miei nonni a spingermi in questa avventura, sono sfere che ruotano sempre intorno a me.

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI