Anticipazioni Uomini e Donne: Dopo il “no” di Emiliano, Monica sceglie Nicola

11/03/2010 di Emanuela Longo

Come si suol dire: tra i due litiganti il terzo gode? In questo caso sembra essere andata proprio così.
Quando pensavamo che il capitolo “Monica” fosse ormai chiuso, lasciandoci alle spalle le lacrime di Nicola e la grande delusione della parrucchiera romana, il colpo di scena è giusto dietro l’angolo. E così, una nuova puntata del “trono che non c’è” è stata registrata, ed ancora una volta ha visto entrare in studio Monica e uno dei suoi corteggiatori “scartati”, Nicola, mentre l’altro, il simpatico romanaccio Samuele, è ormai entrato a far parte della rosa dei tronisti (probabilmente, in questo caso assisteremo al tronista più imbranato della storia di Uomini e Donne!).

Monica e Nicola, dunque, pare abbiano fatto irruzione nel corso della registrazione della nuova puntata dei troni misti, con Ramona (sempre più nell’ombra), Samuele 1 e Samuele “l’originale”, annunciando una notizia che in molti sostenitori della ex tronista romana attendevano da tempo.
Nicola, anche a telecamere spente, non ha certo rinunciato all’idea di continuare una corte spietata nei confronti di Monica, e pare proprio essere riuscito, dopo dichiarazioni in diretta radio e continui tentativi di restare in contatto con la ragazza, a fare breccia nel suo cuore, precedentemente infranto dal tacito “no” di Emiliano.

E così, il ragazzo ha nuovamente fatto convocare Monica nello studio della trasmissione di Maria De Filippi, per dichiararle ancora una volta il suo amore:

Questa volta sono io che scelgo te,

avrebbe dichiarato il ragazzo.
La risposta di Monica non si è certo fatta attendere:

Ti dico di sì, con il cuore e con la mente,

decretando così, la nascita della nuova anomala coppia di Uomini e Donne.

E in tutto ciò, Emiliano che fine ha fatto? Facciamo due conti: Samuele sul trono, Nicola con Monica ed Emiliano… a casa?
“Ci piace!”.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI