Anticipazioni sulla sesta puntata del Grande Fratello: decisioni, sorprese, eliminazioni, tugurio e gossip dalla Casa più spiata d’Italia

30/11/2009 di Emanuela Longo

Questa sera, sesta puntata del reality più seguito e spiato d’Italia, il Grande Fratello. Cosa ci riserverà la nuova diretta in prima serata?
Innanzitutto verranno prese le adeguate decisioni relative all’accaduto più discusso della settimana, che ha coinvolto in primis il triangolo della casa, composto da Mauro, Veronica e Massimo. Punizioni in vista o semplice strigliata dal Grande Fratello? Di sicuro il “fattaccio” ha contribuito a far crescere gli ascolti settimanali e gli occhi puntati sulla Casa di Cinecittà, nonostante in molti abbiano giudicato fin troppo “esasperato” quanto successo, avanzando il dubbio che il tutto sia stato costruito nei minimi dettagli dalla Redazione del reality.

Come è proseguita la prima settimana di permanenza delle due nuove new entry? Parte della puntata di questa sera si concentrerà anche su questo, e di sicuro non mancheranno gli rvm relativi alle rapide conquiste da parte dei due affascinanti nuovi inquilini della casa, Mattia e Daniele, che pare abbiano fatto brezza nel cuore di Diletta e Carmela.
Spazio poi alle sorprese, che questa settimana coinvolgeranno Gabriele e Massimo, e alla prova settimanale, decisiva per i ragazzi, in quanto l’eventuale vittoria sancirebbe un budget sicuramente più alto, da spendere per la spesa settimanale.

Ma passiamo al punto dolente della puntata: chi tra Mauro e Gabriele lascerà la casa? Probabilmente Mauro, per lo scompiglio creato in settimana, potrebbe essere il predestinato ad uscire.

Grande novità di questa sesta diretta sarà il tugurio: chi sarà il concorrente a cui spetterà traslocare “dalle stelle alle stalle”?

Appuntamento, dunque, a questa sera, con Alessia Marcuzzi e Alfonso Signorini, in diretta dallo studio ed in collegamento dalla Casa.

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI