Andrea Nicole, nuova tronista di Uomini e Donne: “Quando ho capito di essere nata nel corpo sbagliato…”

02/09/2021 di Valentina Gambino

Andrea Nicole, nuova tronista di Uomini e Donne

Andrea Nicole ha completato il suo percorso di transizione da otto anni ma sul web continuano a parlare di trono trans. La nuova tronista di Uomini e Donne ha raccontato, tra le pagine di Nuovo TV, quando ha capito di essere nata nel corpo sbagliato. 

Andrea Nicole, Uomini e Donne: “Quando ho capito di essere nata nel corpo sbagliato…” 

L’ho sempre saputo, sin da quando manifestavo la mia preferenza per i giochi femminili e preferivo la compagnia delle bambine a quella dei maschietti. Quando sei bambino, però, non riesci a dare un nome a quello che ti accade. Crescendo, poi, ho preso coscienza di me e di quello che mi circondava. 

Intervistata dal Fatto Quotidiano la neo tronista aveva specificato:  

Da otto anni anche per la legge italiana sono una donna, sul mio documento c’è scritto sesso femminile. Trono transessuale fa gola ma vanifica in qualche modo il mio percorso, non ho fatto questo percorso per essere definita tutta la vita transgender. Sarebbe come non riconoscere un traguardo che ho conquistato, non è stato facile e non ci è voluto poco. 

La tronista di Uomini e Donne ha già fatto le prime esterne: 

Le reazioni non sono state così negative, è andata bene. Ho avuto modo di guardare i ragazzi presenti in studio, non ho notato occhi indiscreti. Voglio solo farmi conoscere. 

Differenza tra trans e transgender 

Gay.it aiuta tutti a capire la differenza tra trans e transgender (perché non significano la stessa cosa): 

Oggi, con transessuale si intende una persona che non si riconosce nel genere che gli è stato attribuito alla nascita. O per meglio dire, sesso biologico e identità di genere non coincidono. In parole povere, un ragazzo che dentro si sente una ragazza non si riconoscerà mai in un maschio. Viceversa per una ragazza. 

Le persone transessuali si distinguono dalle persone transgender per la loro decisione di voler iniziare il processo di transizione, iniziando una terapia e sottoponendosi alle operazioni per la riassegnazione del sesso. 

Cosa significa transgender? 

Con questo termine invece ci si riferisce in generale a una persona che non si riconosce né come maschio né come femmina. In ambito medico, legale e psicologico si intende invece una persona che non si è sottoposta ad alcuna operazione ai genitali. Difatti, al contrario del termine “transessuale”, transgender si utilizza come termine ombrello, per comprendere tutte quelle persone che non si riconoscono o si identificano nell’identità e nel ruolo di genere previsti dal sesso di nascita. 

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI