Amici, la De Filippi è polemica con la Celentano; ma è distratta. Vince il Sole: in sfida l’imbattibile PierDavide e Grazia

31/10/2009 di Massimo Galanto

Il rapporto tra Maria De Filippi e Alessandra Celentano è da focalizzare. Stiamo parlando di Amici, cioè di un programma televisivo, per cui, il rapporto che analizziamo è televisivo, evidentemente.
Oggi, in occasione della nuova puntata di Amici, la conduttrice ha polemizzato con la maestra; la discussione è sorta dopo che la Celentano ha espresso la volontà di non votare e quindi di non dichiarare chi avesse preferito tra Grazia e Maddalena nella coreografia di Garofalo.

Qui, la De Filippi ha sbottato poiché secondo lei un giudizio deve essere fornito, anche solo per legittimare il lavoro svolto durante la settimana dagli allievi; la professoressa di classico ha, però, mantenuto testa alla padrona di casa, mostrando coraggio, coerenza ed onestà:

“Per me è un pari merito, non posso scegliere la migliore perché non c’è; e poi non sono mica la prima ad astenermi”;

la De Filippi contraria a ciò, ha affermato che un professore non dovrebbe astenersi dal voto solo per “vendetta” rispetto ad un altro collega (esplicito il riferimento all’antipatia reciproca tra la Celentano e Garofalo, che, infatti, anche questa settimana si è manifestata pubblicamente, avendo come acme lo scambio di insulti “cafone tu-no cafona tu!”). Ora, su quest’ultimo punto si può, anzi, si deve convenire con Maria De Filippi (però, quante altre volte avrebbe dovuto sottolinearlo la conduttrice, rivolgendosi, magari, anche ad altri docenti!); ma su tutto il resto? L’ideatrice del talent show del Biscione è stata poco attenta: pochi secondi prima, e dico secondi, Garofalo, il coreografo che ha montato il pezzo in questione, aveva dato la stessa risposta a Maria De Filippi.

Per Garofalo le due allievi erano pari merito, cioè, il suo voto era nullo. Per la Celentano le due allieve erano pari merito, cioè, il suo voto era nullo. Certo, la differenza sta nel fatto che per la maestra il giudizio era il risultato di due pessime prove su una pessima coreografia, per Garofalo di due buone prove su una gran coreografia, la sua. Insomma, quando è Garofalo ad astenersi dal voto tutto va bene, quando è la Celentano, un po’ meno. Per altro, pochi secondi dopo, anche Steve si accoda alla Celentano e non vota. La De Filippi prova a ribattere ma lo fa, stavolta, debolmente. Lei, inoltre, nell’argomentare le sue tesi, aveva coinvolto il maestro Carbone, indicandolo come capace di fornire sempre un giudizio quale che fosse la coreografia; ma anche in questo caso, la Maria nazionale, è distratta – ci permettiamo di far notare – poiché Carbone, anche lui, nelle scorse puntate, in un’occasione, decise di non votare. Questa breve analisi deve essere completata con un’ultima informazione: Garofalo inizialmente astenutosi, in seguito al “pistolotto” di Maria ha cambiato idea, esprimendo la sua preferenza per Grazia: il tutto, ovviamente, è filato liscio.

La sfida tra Sole e Luna è stata vinta dal Sole. In sfida ci andranno il cantautore PierDavide (che si è esibito in puntata con il nuovo e bel motivetto “Trullallero Rullalà”) e la ballerina Grazia. Ora, chi, tra esseri umani dotati di intelletto, può credere che PierDavide possa uscirne sconfitto da tale duello? Chi crede che lo scrittore del nuovo libro di Amici verrà eliminato dopo nemmeno 2 mesi di scuola? Certo, magari sarà anche più bravo del suo sfidante, ma questo sarà solo un caso? (e ciò lo diciamo senza porre nemmeno per un attimo in dubbio il talento del cantautore!)
La gara ha visto anche altri momenti importanti. L’esibizione di Davide, ad esempio: “Solo per te”dei Negramaro, rivisitata dal cantante da suicidio, è significata 2 minuti di agonia (compreso una terribile stecca); ma nonostante ciò, Davide si è meritato un incomprensibile “bravo” dal “sex simbol” Vessicchio e il voto di Grazia Di Michele, oltre che del suo Rapino.

Per la danza Stefano, di ritorno dal red carpet di “This i sit”, si esibito convincendo anche, ma non solo, la Celentano. E’ questo è stato l’ennesimo pretesto per la De Filippi di attaccare la Celentano, rea di non aver capito ai tempi dei casting il reale valore del ballerino, tant’è che Stefano è entrato nella scuola“per un soffio”. La Celentano ammette di aver cambiato idea, ma chiede che le sia riconosciuta la possibilità di sbagliare. Per la De Filippi è grave, ma come egli stessa afferma, la Celentano non è l’unica ad aver commesso questo errore con Stefano. Professori colpevoli, questi, che però rimangono senza identità, perché la conduttrice non è così cortese da svelarci le generalità.

Infine, c’è stato spazio per Shakira premiata da Zerbi con 10 dischi di platino”. Ma anche qui le polemiche non sono mancate (Garofalo Vs Celentano). E quando si arriva a strumentalizzare Shakira, una che ha venduto 50 milioni di dischi nel mondo, per dimostrare che “il mio stile è migliore del tuo, che tu sei vecchia ed io sono innovativo” allora significa che siamo davvero nel mondo dei reality show. Punto e basta.

COMMENTI