Amici 9, in diretta i complimenti a Scanu. Ospite l’ex blu Anna e… il cane di Garrison. Poi il montaggio: Pierdavide principe della slealtà. Grazia domani ci sarà, ma rischia l’uscita

20/02/2010 di Massimo Galanto

La diretta odierna di Amici, come successo la scorsa settimana, è andata in onda in forma ridotta. Alle 15.25 è partito uno speciale Bianchi-Blu, cioè un pomeridiano montato extra.

Durante la diretta, aperta dalla squadra blu, spazio per le esibizioni. Nel complesso segnaliamo quella di Pierdavide in “Superstar”, di Loredana in “E dimmi che non vuoi morire”. Si conferma la bravura di Rodrigo nel classico, quest’oggi nello “Schiaccianoci”. Enrico, il cantautore e musicista per la seconda settimana seguita da Luca Jurman, dimostra di saper cantare meglio di Toto Cutugno.
E a proposito di Sanremo, la De Filippi, in apertura di puntata, si complimenta con Valerio Scanu, tranquillizzandolo in vista della finale di stasera. Poi la conduttrice torna sulla kermesse canora quando è il turno di Pierdavide (che alla pari degli altri componenti dei bianchi si esibisce due volte a causa della temporanea defezione di Grazia – che domani ballerà regolarmente). L’autore di “Tutte le volte che” cantata da Scanu si “instupidisce” ogni volta che ascolta il suo nome nella presentazione del cantante sardo da parte della Clerici. Questo, afferma Pierdavide.
Il momento cult della puntata ha visto protagonista il bassotto di Garrison che ha fatto irruzione in studio provocando l’iniziale contrarierà della De Filippi, mitigata poi, da gags che hanno dimostrato l’aggressività,a dispetto delle sue proporzioni, del cane del coreografo texano.

Spazio anche per Anna Altieri, ex cantante blu, che si è esibita in Lonely, contenuta in “Nove” e scritta da Pixie Lott. Per lei comunque si è trattata di mera comparsata, niente di più.
Dopo la diretta, come detto, mandato in onda un montaggio di 30 minuti circa, nel corso del quale i bianchi, Pierdavide in primis, dimostra incoerenza e slealtà nei confronti di Enrico e Matteo. Il tutto, dopo che in settimana ha definito la Celentano “raccomandata” e l’ha provocata insinuando che la docente conti meno dello stesso cantautore in “Amici”. Viva la modestia. Pierdavide, da qualche giorno, inoltre, sfodera attacchi a Matteo, accusandolo con la spalla di Stefano, di buonismo. Buonismo che il tenore ha mostrato costantemente per tutti i mesi di scuola e che non aveva mai infastidito Pierdavide. Ora, evidentemente, si. E il cantante de “La ballata dell’ospedale”, a conferma della sua metamorfosi in negativo (sarà a causa della vicinanza con la sua Grazia?), afferma di essere pronto a votare il suo, da sempre, amico, Enrico; cosa lo spinge a violare il patto d’amicizia? Ma certo, l’amore incondizionato per Grazia. Viva l’amore.

Annunciando la probabile eliminazione di Grazia (o, in alternativa, di uno tra Enrico ed Elena), vi diamo appuntamento al commento della puntata di domani sera che andrà in onda su Canale 5 alle 21.30.

COMMENTI