Amici 9, Emma Marrone è la vincitrice. Premio della critica per Pierdavide Carone. Loredana Errore sconfitta nel duello finale. Matteo Macchioni va in teatro

30/03/2010 di Massimo Galanto

Un’altra pugliese. Un’altra salentina. Un’altra cantante. Emma Marrone, dopo la vittoria di Alessandra Amoroso della scorsa stagione, ha trionfato ad Amici e ha conquistato il premio di 200mila euro.

Nella sfida finale la leccese ha superato Loredana Errore. Pierdavide Carone, cantautore, anch’egli pugliese, ha vinto il premio della critica (50mila euro). Il tenore Matteo Macchioni, invece, primo eliminato della finale del talent, “si è consolato” col maestro Daniel Oren e con la proposta di tre serate al teatro dell’Opera di Salerno.

La finalissima ha visto, nell’ordine, i duelli tra Pierdavide e Matteo, tra Pierdavide e Loredana e tra quest’ultima ed Emma. Esibizioni, quasi tutte, di qualità elevata, con picchi di talento puro (Matteo in “Nessun dorma”, ad esempio).

La vittoria di Emma rappresenta il trionfo della ragazza del Sud, semplice e diretta, almeno quanto verace e senza misure. Ha buone qualità vocali e tecniche; Emma raggiunge una fetta di pubblico molto ampia con un canto semplice, scevro di inutili vezzi. Alle volte la sensazione è quella di un canto urlato, ma la presenza scenica è superlativa; ha meno genialità di Loredana Errore, sua rivale storica – ma sempre rispettata – con la quale ha combattuto a colpi di note (e di televoto) fino alla fine, uscendone trionfatrice.

Pierdavide Carone ha vinto meritatamente il premio della critica (assegnato dai giornalisti e dai deejay in studio) ed ha già un piede sul palco dell’Ariston per l’edizione numero sessantuno del Festival di Sanremo (il cui direttore artistico musicale, Gianmarco Mazzi, era presente nello studio di Amici) per tentare il bis dopo la vittoria come autore del brano “Per tutte le volte che” cantata da Valerio Scanu (anch’egli ha assistito allo show finale del talent, in compagnia di Alessandra Amoroso e Marco Carta). Per il momento, invece, Pierdavide, si sta accontentando del primo posto tra i brani più scaricati da i-Tunes (con “Di Notte”, che come è stato giustamente sottolineato in diretta, sarebbe stata una potenziale canzone vincitrice a Sanremo). Con Pierdavide, con la sua originalità e ironia, insomma, il cantautorato italiano si arricchisce.

Per Matteo Macchioni quella di ieri è stata una serata di grazia (la Grazia ballerina, con un vestito “stile – si fa per dire – Anna Oxa”, non ha fatto altro che lagrimar per il suo amato Pierdavide), in cui ha brillato in tutte le perfomance. Ed ora, per lui, la strada da percorrere è quella dell’esportazione all’estero del bel canto nostrano, non prima della collaborazione col maestro Oren a Salerno.

Loredana Errore avrebbe meritato la vittoria finale, nonostante il suo buonismo e la sua enigmaticità caratteriale. La “tarantolata” paga il non aver fatto abbastanza presa e breccia nei cuori (e nei cellulari) dei telespettatori. Loredana, comunque, avrà certamente spazio, per la sua unicità e imprevedibilità, per le sue emozionanti interpretazioni e per i suoi occhi cielo, nel panorama musicale italiano. Spazio, che anche la vincitrice Emma dovrà ritagliarsi. Non sarà facile bissare il successo della conterranea Amoroso, con la quale non regge il confronto.

Tuttavia, al momento, non c’è spazio per le previsioni più o meno ottimistiche sul futuro della cantante, ex Lucky Star, ma solo per i meritati complimenti in seguito alla vittoria che Blog Tivvù aveva ampliamente previsto.
Emma, dopo la proclamazione finale, ha ringraziato, in lacrime, uno per uno chi l’ha sostenuta nel viaggio televisivo-artistico: l’insegnante Pino Perris, il suo paese, Aradeo, la sua famiglia, la Universal e Maria De Filippi. “Un ringraziamento tienitelo per te” è stato l’invito – sacrosanto – rivolto dalla conduttrice.

Poco prima del verdetto finale, nello studio televisivo più grande d’Europa ha fatto visita Biagio Antonacci per la marchetta del suo nuovo album “Inaspettata”.

Curiosità: perché Loredana nella sua prima sfida contro Pierdavide (poi vinta dalla cantante) non ha cantato la canzone più attesa, “Ragazza occhi cielo”? Per quale motivo gli autori hanno deciso di conservare tale pezzo, di sicuro impatto, per la successiva sfida, quella contro Emma? Già si sapeva che il confronto decisivo sarebbe stato contro la salentina?

COMMENTI