Amici 9: daytime del 28 ottobre. Davide salvo. Ping pong di pianti. Grazia si strazia. Steve consola Elena

28/10/2009 di Mario Diego Petruzziello

Finalmente qualcosa d’inatteso: Davide resta. Messo alle strette da Loretta che le chiede di cantare “Sabato pomeriggio” a cappella e con la base a metà pezzo. Davide incespica e per fortuna sua non ci prova neanche.
Loretta – “non sali sui brani in corsa. Per me si chiude qua”.

Charlie, però, durante la votazione, contestando un’atmosfera da “muro di berlino”, lo assolve e taglia in due la tensione; dopo che un “filtro fiore” Vessicchio con la sua solita morbida serietà dichiara di volersi astenere. La votazione dà ragione all’impegno del ragazzo, definito ad oggi materia rara nella scuola. Per la Di Michele, vince il cuore, su tutto; lui ne ha, e va salvato: il suo voto è legge, Davide resta.
Sui miglioramenti, nella scuola di Amici, c’è manifesta delusione. Il ritornello di questa sbiadita edizione è: non c’è tempo. Mentre sembra mancare un ingranaggio invisibile.
Da qui, comincia un ping pong di pianti. Grazia trova tutto ciò che non è danza classica, un ostacolo al di sopra delle sue possibilità. Elena, dal canto suo, non resiste, e ci mette anche molto colore, diciamo che il suo dolore, è tutto meno che privato. Per lei, a differenza di Grazia, c’è un crocchio di ragazzi che la segue e la consola. E Steve, infine, con un rapporto talmente fisico da apparire sospetto abbraccia la sua allieva, che accenna un sorriso satollo dell’ambita attenzione.

Domani Sfida di canto – pezzi della Pausini e Mariah Carey – tra Januaria e la sfidante Anna, che di tecnica è colma, come le famigerate botti degli gnomi irlandesi. Ma il cuore, ahimè, da una parte e dall’altra è nascosto negli abissi. E i grandi della musica, sono lontani anni luce.

Le pagelle di MarDi:

Squadre
Sole: = n.c.
Luna: 5 = mantiene un elemento che potrebbe mostrarsi utile, e fare “spogliatoio”.

Allievi
Grazia (ballo): 5 = bùttati: in avanti, non giù.
Anna (canto): 6 e mezzo = tecnica ottima, personalità off-work.
Davide (canto): 7 = si destreggia meglio, e tiene testa a Loretta. E le lacrime, son la ciliegina. Lacrime rock.

Il termometro

34°C. Bassa pressione. E infatti, piove.

COMMENTI