Amici 10, fuori Antonio e Riccardo. Cambia il meccanismo dell’eliminazione. Zerbi contro Jurman. Denny, Virginio, Annalisa e Diana brillano

19/01/2011 di Massimo Galanto

Dopo la seconda puntata serale di Amici 10, le notizie sono almeno due: Antonella, cantante bianca, assume ufficialmente il ruolo che fu, due anni fa, di Silvia Olari. La più odiata e fischiata nello studio di Amici, che al confronto, Klajdi Selimi è l’uomo più amato della televisione italiana . La seconda notizia, che in teoria sarebbe dovuta essere la prima, ma la scontatezza e banalità intrinseca ad essa la declassifica, è che il cantante Antonio Mungari e il danzatore Riccardo Riccio della squadra bianca sono stati eliminati. Se per il primo il verdetto è giunto in apertura di puntata, per il secondo si è dovuto attendere l’una di notte (orario improponibile – ci sono da correggere assolutamente i tempi della trasmissione in vista del prossimo appuntamento). Gli autori del talent visto le polemiche sorte dopo il tradimento (obbligato) della squadra blu ai danni di Costantino la scorsa settimana, hanno clamorosamente modificato il meccanismo dell’eliminazione, prevedendo, ora, che ogni nominato possa esibirsi davanti ai tre commissari esterni e quindi essere salvato. Così è accaduto a tutti gli allievi bianchi, ma alla fine i 6 commissari (tre per il canto, tre per la danza) hanno indicato Riccardo come l’elemento meno meritevole tra i bianchi.

A dominare la serata certamente è stato il duetto Maionchi-Platinette, coppia davvero irresistibile, con la discografica ancora una volta generosa di parolacce e risate. Ma tutto è risultato gradevolissimo e ha regalato momenti di distensione. Per quanto concerne il lato talent di Amici sono da segnalare le esibizioni dei cantanti Virginio, Diana e Annalisa e quelle (numerosissime) del danzatore Denny. L’ultimo, con l’ottima prova di ieri sera, ha dimostrato come la sua candidatura alla finalissima per la sezione danza sia cosa già ampliamente fatta (la finale Denny vs Giulia è già lì confezionata). Superlativo anche nel “vestitino” (ancora non si conosce la differenza esistente tra “vestitino” e “cavallo di battaglia” – Maria De Filippi ci ha provato a spiegarlo, nella puntata con il maggior numero di sottopancia e scritte in sovrimpressione, ma il risultato è stato pessimo) di Vito.

Virginio, reduce dall’addio a Jurman e dalla sacrosanta decisione di reagire alle strategie eccessivamente egoistiche di Antonella e dei suoi compagni di squadra – chiedendo di autonominarsi in apertura di puntata (la richiesta però è stata bocciata dalla squadra blu, la quale ha preferito confermare la nomination di Antonio), ha incantato con prove di alta qualità (da incorniciare – in generale – sono le esecuzioni in lingua inglese). Anche per Diana serata ok, anche se con più limitate perfomance (per fortuna ci ha risparmiato – purtroppo solo perchè non c’era abbastanza tempo – le pietose e ripetitive gags).  Annalisa si conferma la numero uno, anche se manca l’exploit decisivo.

Tra i professori solite scaramucce… in particolare Alessandra Celentano e Luciano Cannito si sarebbero scannati nel nero pubblicitario (è stata la De Filippi a svelarlo) a seguito della querelle “parzialità della prof. Celentano” nell’assegnazione del kit settimanale. Peggio è andata (anche se sembrerebbe il contrario) tra Rudi Zerby e Luca Jurman, considerato che il primo ormai apre bocca in diretta solo ed esclusivamente per attaccare il vocal coach, con un astio tracotante (assurda, tanto per fare un esempio, la tattica di difesa di Zerbi dopo il confronto audio voluto da Jurman tra Elisa e Antonella sabato scorso) ; Jurman, per il quale sembra profilarsi una stagione deludente, dato che la sua Antonella difficilmente arriverà fino in fondo. A distanza di un anno, inoltre, è tornato il momento dei documenti video riguardanti Alessandra Celentano, questa volta impegnata a intervenire sulla ricrescita dei suoi capelli con un innovativo ( per la De Filippi – ma anche no) mascara per capelli. Momento che in teoria sarebbe dovuto essere trash-divertente; si è rivelato, invece, nient’altro che folkloristico. Evitabile.

Il momento realmente trash, invece, è giunto nell’ultimissima parte della diretta: Francesca, cantante blu, s’è scagliata contro il pubblico in studio, dopo che quest’ultimo, con i soliti rumoracci e versacci insensati, aveva manifestato scetticismo riguardo l’infortunio (reale) che ha colpito Debora, e che ha costretto la giovane ballerina classica a farsi sostituire in molte coreografie dal collega Denny. Scagliarsi contro il pubblico di Amici, composto da giovani carampane urlatrici, è sempre cosa buona e giusta. Ma se a farlo è la scapestrata, eccessiva e indisponente Francesca, un po’ meno.

P.s. La prossima diretta del serale di Amici andrà in onda regolarmente martedì prossimo o domenica prossima al posto di Stasera, che sera? Ah, saperlo. Non ci stanno capendo più niente nemmeno i vertici di Canale 5.

COMMENTI