Amiche per l’Abruzzo: il no della Rai sulla trasmissione dello spot

25/06/2010 di Emanuela Longo

Lo scorso lunedì, Canale 5 ha dedicato la prima serata ad uno speciale di Matrix, condotto da Alessio Vinci, in cui, al centro della puntata c’era il concerto Amiche per l’Abruzzo, realizzato allo stadio si San Siro di Milano lo scorso anno, in favore delle vittime del terremoto Abruzzese del 6 aprile 2009.

Insieme a Laura Pausini, anche Gianna Nannini, Fiorella Mannoia, Giorgia ed Elisa, schierate in prima fila per l’iniziativa nazionale che ha portato alla luce anche un dvd tratto proprio dal concerto e presentato in occasione dello speciale tv e che avrà come finalità ultima, anche in questo caso, la raccolta di ulteriori fondi da destinare alle popolazioni colpite.
Un compito certamente difficile per la stessa promotrice del progetto che ha sottolineato le difficoltà incontrate nella realizzazione del dvd, in vendita dallo scorso 22 giugno a 14,90 euro e reperibile dai negozi di musica alle edicole:

Non credevo che realizzare questo filmato mi sarebbe costata tanta fatica. Mettere tutti d’accordo è stato difficilissimo. Per mesi ho massacrato i miei collaboratori, che forse ora mi odieranno e si licenzieranno tutti. Ma non potevo mollare.


Ulteriore polemica, tuttavia, è insorta proprio tra la cantante romagnola e la Rai, in seguito alla decisione di quest’ultima di non mandare in onda lo spot di «Amiche per l’Abruzzo». In merito, la Pausini ha tuonato:

Pubblicità Progresso ci dà gratuitamente lo spazio. Ma la Rai non farà passare lo spot del Dvd. Non mi aspettavo una risposta negativa dalla Tv di Stato,

per poi continuare:

Ringrazio La7, Mediaset e MTV, che hanno trasmesso il nostro spot, che la Rai ha deciso di non passare. Non voglio fare polemica, ma non mi aspettavo un no proprio dal servizio pubblico.

La replica è poi giunta da Contri, che ha spiegato come sia regola della Rai astenersi dalla promozione di un prodotto, a maggior ragione se di natura benefica.

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI