Ambra Angiolini piange dopo il Tapiro: “Grazie per questo muro di folle amore”

15/10/2021 di Valentina Gambino

Ambra Angiolini piange dopo il Tapiro

Ambra Angiolini nel corso de “Le Mattine”, il suo programma radiofonico trasmesso da Radio Capital, si è commossa fino alle lacrime ringraziando tutti per l’amore ricevuto dopo il Tapiro di Striscia la Notizia per la fine della sua relazione d’amore con Massimiliano Allegri.

Ambra Angiolini piange dopo il Tapiro e ringrazia per l’amore ricevuto

Grazie per quello che sto vedendo. Vedere questo muro di amore folle che si è schierato davanti a una persona che evidentemente ora non riesce a farlo da sola è commovente. Il mio senso di gratitudine non sbaglia, quello che mi sento di dire è grazie! Sto vedendo tanta bellezza.

Anche ieri Ambra aveva lasciato il segno in radio condividendo un bellissimo messaggio in chiusura di puntata:

Esiste per tutti il giorno Zero , è un momento in cui non si vince, non si perde, ma si riparte. Ci si allontana dalle persone che diventano ricordi, da quelle che non restano, da quelle che in fondo non ci sono mai state. Si chiama giorno zero perché quello che segue lo zero è sempre un inizio e negli inizi non si conosce la sconfitta.

L’intervento di Massimo Gramellini al Corriere

Conosco e stimo Ambra Angiolini, ma non credo di peccare di parzialità se affermo che la vicenda del Tapiro assegnatole da ‘Striscia la notizia’ dopo la fine della sua storia d’amore con Max Allegri ha rivelato a tutti che persona sia.

Intanto il suo comportamento: di solito il bersaglio reagisce con dispetto e persino con rabbia a un’intrusione mediatica, specie se riguarda vicende che lo fanno soffrire o di cui comunque non ha intenzione di parlare. Ambra invece si è destreggiata con eleganza e ironia, senza fare né la vittima né l’offesa, anche se dentro stava patendo le pene dell’inferno.

Blogger e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI