Amanda Lear: “Io transessuale? Chi lo pensa è un idiota”, poi parla del testamento ai gatti

19/03/2020 di Valentina Gambino

Amanda Lear: “Io transessuale? Chi lo pensa è un idiota”

Amanda Lear intervistata tra le pagine di Oggi, si è stancata di smentire le voci di una presunta transessualità. L’attrice, infatti, al pettegolezzo risponde: “Ancora? Chi ha visto le mie foto su Playboy e continua a dire che sono un uomo è semplicemente un idiota”.

Amanda Lear: “Io transessuale? Chi lo dice è un idiota!”

Da sempre sfrontata e provocatoria, Amanda Lear ha giocato fin dall’inizio della sua carriera sul gossip che parlava di una presunta transessualità. Per molti anni, si è vociferato di lei nata nel corpo di un uomo e poi diventata donna tramite un percorso di transizione e cambio sesso.

“Ora, quando ho un giovane amante, mi piace condividere la mia vita in generale, non solo il letto. Due ore di sesso al giorno sono il massimo”, ha detto sempre intervistata dal settimanale.

Poi, ha parlato anche del suo testamento, dichiarando di averlo già scritto:

Ho lasciato tutto il mio patrimonio ai miei gatti. Ne ho dieci, li amo più di ogni altra cosa e loro amano me… I miei gatti mi hanno salvato, sono stati i migliori medici per me, per questo ho deciso che sono gli unici meritevoli della mia eredità. I miei soldi andranno a una fondazione che ha l’unico scopo di occuparsi dei miei gatti quando non ci sarò più. D’altra parte, devo però aggiungere che amo spendere i soldi, ed è possibile che al momento della mia morte non ci sarà più molto. Ma si potranno vendere la mia casa, i miei quadri.

Amiamola!

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

COMMENTI