Alex Belli, attore di Centovetrine: “Voglio un figlio dalla mia compagna”

05/11/2010 di Simone Morano

Alex Belli

Le telespettatrici lo vedono ogni giorno vestire i panni di Jacopo Castelli, fascinoso ingegnere di Centovetrine. Parliamo di Alex Belli, parmense di nascita ma milanese d’adozione, che a Grand Hotel ha confidato il suo desiderio di paternità, da condividere, ovviamente, con la sua compagna, la modella slovacca Katarina Raniakova, con la quale vive in centro a Milano.

Racconta Belli:

Sarà l’età o sarà semplicemente che ho trovato la persona giusta, ma voglio diventare papà. Katarina vorrebbe una femmina da coccolare e da vestire come una bambina. Se fosse per me, invece, vorrei un figlio direttamente di dieci anni, in modo da insegnargli le cose che mi piacciono: lo porterei a suonare con me.

Oltre che attore e modello (sfilate con importanti stilisti nel suo curriculum), infatti, Belli è anche un ottimo musicista: ha studiato pianoforte al Conservatorio e sa suonare anche la chitarra e lo djambè, tipico strumento africano con il quale si è esibito nelle discoteche più esclusive di tutta Italia.

Poi Alex torna a parlare di famiglia:

Prima di avere un figlio, dovremo organizzarci, perché Katarina, facendo la modella, è sempre in giro per il mondo, e spesso sta lontana da casa per intere settimane. Anche io, a mia volta, sono impegnato tutti i giorni sul set. In ogni caso abbiamo la fortuna di poter organizzare i nostri orari, faremo dei sacrifici e cambieremo il nostro stile di vita.

Nel futuro è previsto anche il matrimonio:

So che il sogno di ogni donna è quello di indossare un giorno l’abito bianco: e allora, perché no?

COMMENTI