Alessia Marcuzzi, cosa c’è dietro il “no” a La7: svelata la proposta rifiutata

27/08/2021 di Emanuela Longo

Alessia Marcuzzi

L’addio a Mediaset di Alessia Marcuzzi le ha aperto le porte di altre reti, dalla Rai a La7. Eppure la conduttrice, seppur lusingata dalle numerose e importanti proposte, a quanto pare per il momento avrebbe deciso di fare un passo indietro poiché, come spiegato a Vanity Fair, non riusciva più a riconoscersi.

Alessia Marcuzzi, dopo l’addio a Mediaset il “no” a La7

In Alessia Marcuzzi “c’era necessità di capire” e da qui è nato il desiderio, poi trasformatosi in vera necessità, di fermarsi e “sperimentare una nuova fase della vita, assecondando un richiamo, un’urgenza di libertà”. Forse anche per questo dopo Mediaset la conduttrice ha deciso di dire di no anche a La7.

Come rammenta Dagospia, infatti, l’uscita di scena a sorpresa di Alessia dal Biscione aveva portato ad accendere le voci di telemercato. Si è parlato di un suo sbarco in Rai e ci sono state anche voci legate al suo approdo sulle nuove piattaforme o un passaggio a Discovery.

Una proposta era giunta anche da La7 e oggi a svelare nuovi retroscena è stato Giuseppe Candela per Dagospia nella consueta rubrica settimanale “A lume di candela” in cui scrive:

Come Dagoanticipato una proposta per la conduttrice era arrivata da La7 e l’aveva rifiutata. Oggi aggiungiamo un dettaglio, cosa le era stato proposto? Un nuovo programma nel preserale per trainare il tg di Mentana. Una sfida complicata e forse lontana dai piani della conduttrice romana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessia Marcuzzi (@alessiamarcuzzi)

Classe 1984, nata a Lecce. Blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

COMMENTI