Nadia Toffa, l’ex fidanzato Massimiliano: “era tutto per me, con lei vanno via 10 anni di vita”

Non accenna a placarsi clamore e sconcerto attorno alla morte di Nadia Toffa, la iena 40enne bresciana morta lo scorso 13 agosto, sconfitta dal tumore che stava combattendo da un anno e mezzo. Giorno dopo giorno, personaggi famosi e non la ricordano con affetto, facendoci conoscere sempre di più un suo lato rimasto fino alla fine inedito. E ciò che ne emerge è sempre la sua bontà e la sua forza, caratteristiche trapelate nel corso dei suoi importanti servizi e delle sue battaglie, come quella avviata a Taranto, città che oggi tenta di “sdebitarsi” con una petizione per chiedere che sia intitolato a lei il reparto di oncologia pediatrica dell’ospedale.

Nadia Toffa, parla l’ex fidanzato Massimiliano

A prendere la parole nei giorni scorsi è stato anche il suo ex fidanzato, Massimiliano Ferrigno, con il quale Nadia Toffa è stata legata per 10 lunghi anni. L’uomo, intervistato dal settimanale DiPiù Tv ha voluto subito precisare che non si tratta della persona che Nadia aveva lasciato accusandola di non essere rimasta al suo fianco nel periodo più duro, quello della chemioterapia. Anche perché Massimiliano, Max, afferma: “Sono rimasto al suo fianco tutti i giorni, fino a quando non ha deciso di smettere di combattere”.

Dopo dieci anni d’amore, due anni fa avevano interrotto la relazione di comune accordo. E’ stato proprio lui, come raccontato al settimanale, ad aver esaudito l’ultimo desiderio di Nadia: avere Padre Maurizio Patriciello, simbolo della Terra dei Fuochi, ai suoi funerali.

Nadia e Max – quest’ultimo autore del programma di Davide Parenti – si erano conosciuti grazie a Le Iene ma nel 2017, quando era stata diagnosticata la malattia, avevano interrotto la relazione. “Dopo dieci anni ci eravamo presi una pausa, non era facile per noi convivere con il cancro”, ha dichiarato lui. Nadia nell’ultimo periodo aveva incontrato un’altra persona: “Lei aveva trovato un altro uomo ma con lui non ha funzionato”, ha raccontato Massimiliano.

Il loro rapporto, invece, si era trasformato da amore ad affetto profondo: “Non sono riuscito a prendere le distanze da lei. Io e Nadia ci siamo visti tutti i giorni fino al giorno in cui se ne è andata. Non l’ho mai lasciata sola nemmeno un momento. Per me Nadia era tutto: era la vita stessa. Con lei se ne sono andati dieci anni della mia vita”.

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7814

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto