Pierluigi Diaco ricorda Nadia Toffa

Pierluigi Diaco chiede scusa a Nadia Toffa: “Non ho capito il suo grido di dolore…”

Nella puntata di Io e te andata in onda ieri, lunedì 19 agosto Pierluigi Diaco ha rivolto un pensiero commosso nei confronti di Nadia Toffa, la giornalista morta di recente che ha lasciato un incredibile vuoto nel mondo della televisione italiana. Già durante le precedenti puntate, il presentatore di Rai1 aveva rivolto delle parole di affetto nei confronti della “iena” più amata di Italia1, scomparsa lo scorso 13 agosto per colpa di un tumore al cervello.

Il ricordo commosso di Diaco

Nel corso di Io e te andato in onda ieri, lunedì 19 agosto, Pierluigi Diaco ha voluto nuovamente ricordare Nadia Toffa, trattenendo a stento la commozione. “Nel corso di questi giorni mi è capitato di leggere delle riflessioni molto gratuite. Oltre a sincere parole di cordoglio… – ha esordito Diaco a inizio puntata –. Mi sono scritto un appunto perché voglio usare le parole in maniera molto misurata su questo argomento”.

Il conduttore poi ha proseguito: “Sui media e sui social purtroppo si è svolto un insopportabile e incivile e gratuito dibattito sull’opportunità o meno di vivere pubblicamente il dolore. Noi riteniamo che non sia giusto esprimere giudizi e dare pagelle su come affrontare la sofferenza, per questo abbiamo deciso di ricordare nuovamente Nadia attraverso le parole che le ha dedicato Renato Zero”.

Pierluigi Diaco chiede scusa a Nadia Toffa

Pierluigi Diaco poi ha rivelato di aver riletto le sue conversazioni dell’ultimo anno con Nadia Toffa: “È molto difficile per me parlarvene. In queste conversazioni era molto delusa dai messaggi che riceveva da alcuni scellerati senza cuore che offendevano la dignità di una persona che aveva deciso di condividere il dolore pubblicamente”. Il giornalista ha quindi spiegato di averle suggerito di non replicare agli hater, ma su questo la Toffa non era d’accordo: “Lei voleva che le sue pagine social fossero pulite. Mi sento di chiederle scusa per non aver capito che quel suo grido di dolore era un modo per abbracciare la vita. E quindi grazie Nadia” ha concluso commosso.

Condividi post:
Loading...
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 8382

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto