Eliana Michelazzo, ancora fango: Eva Henger tirata in ballo, smentisce e si schiera “Le credo!”

Da qualche tempo l’attenzione mediatica sembra essersi spostata da Pamela Prati a Eliana Michelazzo, saltando però una pedina, ovvero che viene definita la “mente” del caso del momento, Pamela Perricciolo. Nelle passate ore, Fanpage.it ha riportato una indiscrezione nella quale vengono tirati in ballo anche Eva Henger e il marito Massimiliano Caroletti. Cosa c’entrano questi ultimi con la faccenda Mark Caltagirone-Simone Coppi? Ebbene, secondo una voce raccolta dalla testata, ad uno dei due la Michelazzo avrebbe confessato di aver creduto solo per pochi mesi, nel lontano 2009, all’esistenza di Simone Coppi e quindi di aver poi saputo della sua inesistenza.

Ancora fango su Eliana Michelazzo?

Un’accusa gravissima ancora una volta contro Eliana Michelazzo la quale, ricordiamolo, ad oggi è l’unica del trio che ha portato delle prove concrete in merito al coinvolgimento di “Donna” Pamela Perricciolo nell’intera intricata faccenda, portandola di fatto ad essere anche lei una vittima. Sebbene finora si sia tentato senza ragione di mettere le tre donne sul medesimo piano (è innegabile quanto la posizione di Eliana sia differenti rispetto a quelle della Prati e della Perricciolo, essendo stata, tra l’altro, la prima a rompere il silenzio), sembra essersi creata una vera e propria macchina del fango che starebbe agendo contro di lei. E forse non solo…

Eva Henger tirata in ballo. Lei replica

Tornando all’articolo di FanPage, quanto riportato ha fatto sbottare nelle ultime ore proprio Eva Henger, che tramite una serie di Storie su Instagram ha voluto smentire tutto, prendendo chiaramente le difese di Eliana e annunciando azioni legali. “Io penso che le chiacchiere stanno sempre a zero, sono molto importanti le prove, le prove contano. Tempo fa chiesi alla Michelazzo se lei avesse scoperto che Simone Coppi, questo marito, non esisteva. Lei mi giurò che assolutamente no ma per provare la sua verità mi fece ascoltare dei vocali della Perricciolo che sono stati fatti il 15-16 aprile di questo anno! La Perricciolo dice ‘come ti sei permessa a proporre alla d’Urso Caltagirone quando lo sai che questo non vuole apparire, adesso ti bloccherà a te e a Pamela Prati’”, ha esordito la Henger. Tutto sembrerebbe ancora una volta coincidere con quanto riferito spesso da Eliana, in merito alle velate minacce e ai sensi di colpa che Donna Pamela le avrebbe inculcato indirettamente in questi lunghi dieci anni.

Quindi, a detta di Eva, la Perricciolo avrebbe inviato alla Michelazzo altri messaggi in riferimento al fatto che lei non fosse sposata, emerso in tv: “Sempre un mese e mezzo fa la Perricciolo dice ‘ho parlato con Simone e adesso farà una diffida alla d’Urso’, e sento anche la risposta della Michelazzo che dice ‘Simone facesse ciò che ritiene giusto di fare’”. Quindi, “un mese e mezzo fa la Perricciolo insiste con Eliana che suo marito esiste e che lei lo sente abitualmente al telefono. Esiste anche Caltagirone per lei un mese e mezzo fa!”, aggiunge la Henger.

Eva Henger contro Fanpage.it

Le sue parole giungono in risposta all’articolo di Fanpage.it che secondo la Henger avrebbe perso credibilità già in passato sempre in merito al caso delle due ex agenti della Prati quando ha pubblicato un messaggio ricevuto dalla Perricciolo e scritto da Eliana, in cui quest’ultima le avrebbe detto di fuggire. Eva quel messaggio lo avrebbe letto e può quindi confermare che non ci sarebbe scritto da nessuna parte “Scappa”, mentre le parti “manomesse” fanno riferimento al consiglio di Eliana di tutelarsi dalla sua famiglia, dopo che Donna Pamela le aveva in precedenza inviato il video di una boccetta vuota di sonniferi, annunciando di averla bevuta tutta e di voler morire. “Io direi che credo alla Michelazzo e non alla Perricciolo”, ha quindi commentato la Henger, dopo aver avuto modo di vedere tutte le prove.

Durissimo l’attacco a Fanpage per aver pubblicato delle voci, senza prove e senza interpellare la diretta interessata, la quale ha smentito anche la presunta confessione di Eliana. “Ma dove prendi queste cavolate?”, ha tuonato rivolgendosi al giornalista. “Dì a quel pagliaccio che quando ti porta le notizie false che portasse anche le prove”, ha proseguito, aggiungendo che se realmente la Michelazzo le avesse detto una cosa simile, sarebbe stata la prima a rivelarlo in tv. “Ma non è così! Io ci credo alla Michelazzo perchè ho sentito le prove, le registrazioni”.

“Esigo le scuse al più presto possibile perchè è una cavolata gigantesca e anche se me lo avesse detto, sarei stata la prima ad andare in tv a dire la verità […] io credo alle prove, non sono come voi […] avresti dovuto chiedere a me! Prima di scrivere, informati! Poi chi ti ha detto di scrivere questa notizia falsa, non ci ha messo la faccia… non la mette mai!”, ha proseguito. Infine la Henger ha ipotizzato che dietro questo articolo possa esserci “un chiaro attacco nei nostri confronti, mio e di mio marito”, ipotizzando anche che possano essere stati “istigati da qualcuno, sicuramente questo pagliaccio mediatore, comunque risponderemo a questo attacco…legalmente!”, ha chiosato.

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7466

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto