Mahmood, ecco chi è il suo fidanzato: Lorenzo Marcucci l’altra metà della mela

Mahmood, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo, ha sempre dichiarato di essere fidanzato ma non ha mai rivelato l’identità della sua metà della mela. Ecco perché, ci ha pensato il settimanale Chi a fare nomi e cognomi, nemmeno fosse un interrogatorio. Lui si chiama Lorenzo Tobia Marcucci ed è il fidanzato del cantante del momento. Il giornale diretto da Alfonso Signorini in edicola da ieri, mercoledì 13 marzo li ha immortalati insieme a Milano mentre trascorrono una serata in compagnia di un’altra coppia di amici tra chiacchiere, selfie con i fan e, infine, anche il bacio.

Mahmood, ecco chi è il suo fidanzato

L’identikit del ragazzo è presto fatto: classe 1989, occhi azzurri, un neo sulla guancia destra, la barba sempre curata, Lorenzo è originario di Lucca, ha frequentato l’università a Firenze, è tifoso della Fiorentina, e lavora nella moda per il brand Guidi 1896.

La rivista di Alfonso Signorini lo descrive come “elegante, con una bellezza un po’ antica, ha gusti raffinati e qualche vezzo intellectual-chic. Gli amici comuni raccontano che un sentimento autentico lo lega a Mahmood: i due sono una coppia solida, che non si è lasciata destabilizzare dallo tsunami del successo”.

Lorenzo e Mahmood, bacio dopo la movida milanese

Il settimanale immortala successivamente Mahmood e Lorenzo che, presa una macchina a noleggio, si fermano sotto casa di Marcucci. “Si baciano: non solo il bacio della passione, ma quello tenero della coppia collaudata”, si legge… Evviva l’amore!

Loading...
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 7443

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi