Barbara d’Urso, “Mara Venier? Per me va benissimo. Mi vedrete a Sanremo, nessuna invidia per Maria De Filippi”

Barbara d’Urso si confida tra le pagine di Leggo e commenta le ultime voci in merito alle sue presunte antipatie e inimicizie sia in ambito lavorativo che non, a partire da Mara Venier. “Per quanto mi riguarda va benissimo. Non ho guerre né inimicizie. Vivo nel mio magico mondo come Amelie. Mi mancano solo i nani”, ha ammesso. Nell’ambito della medesima intervista, l’infaticabile conduttrice di Cologno Monzese ha parlato a lungo anche dei suoi prossimi impegni televisivi. Oltre ad essere al timone di Pomeriggio 5, infatti, Carmelita conduce Domenica Live (seppur in versione ridotta) ed è ora protagonista nella prima serata domenicale con la fiction Dottoressa Giò.

Barbara d’Urso, dai suoi impegni ai colleghi

Proprio parlando di Domenica Live, Barbara d’Urso nella recente intervista ha detto la sua sulla riduzione della trasmissione, non più in partenza alle 14 bensì alle 17.20 circa. La ‘bislacca’ conduttrice ha lasciato intendere che i dirigenti Mediaset non sarebbero contenti dei risultati sul piano degli ascolti tv del nuovo slot in onda dalle 14 alle 17 e che precede Domenica Live. Stiamo parlando del blocco dedicato alle soap opera Beautiful, Una Vita e Il Segreto.

“Mi hanno chiesto pure di tornare a Domenica Live dalle 14 e non dalle 17 come da qualche settimana. Tutte e cinque le ore! Ho risposto: ‘ragazzi, devo trovare il tempo per scrivere il nuovo programma’”, ha commentato in merito. Il riferimento è al nuovo prime time che prenderà il via dal prossimo febbraio ma sul quale al momento non trapelano poche indiscrezioni: “È una specie di Domenica Live molto ampliata con dinamiche diverse. Siamo in ritardo, non c’è neanche lo studio pronto”.

Quello appena iniziato si prospetta per Barbara un anno molto impegnativo e ricco di novità: oltre alla Dottoressa Giò e alla trasmissione che condurrà su Canale 5, Carmelita sarà anche alla guida del Grande Fratello 16 in partenza da metà aprile. Nonostante questo, la d’Urso continua a sognare Sanremo: “Prima o poi mi vedrete a Sanremo. Seguo con molto amore Baglioni”.

Se quindi di Mara Venier non ha voluto dire altro se non il paragone ad Amelie, rispetto agli altri colleghi ha ammesso di provare stima per Berlinguer, Conti e lo scomparso Fabrizio Frizzi. Poi ha definito Matteo Salvini “un artista” essendo un grande comunicatore e ha ammesso di non avere nessuna invidia per Maria De Filippi: “Siamo felici dei nostri ascolti. Ci telefoniamo, ci scriviamo, ci complimentiamo a vicenda”.

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7788

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto